TOPIC

ADOZIONE

di Francesca Amé
Le dichiarazioni "personali" del sindaco di Milano riaccendono il dibattito sul tema delle adozioni dei bambini da parte delle coppie omosessuali.

Il tema delle adozioni è spesso trascurato dalla politica italiana, sia quelle per le coppie etero che per quelle omosessuali.

La parola di oggi, martedì 25 settembre, è adozione.
Adoptare, per gli antichi romani significava ambire, desiderare dopo avere scelto accuratamente.
PISAPIA PRO ADOZIONI PER LE COPPIE OMO
Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, ha sicuramente scelto con cura le parole, poi ha lanciato la ‘bomba’, subito rimbalzata su tutti i siti di informazione: «Sono d’accordo con la possibilità di far adottare dei figli anche alle coppie omosessuali», ha detto durante l’incontro dell’Idv che si è tenuto domenica 23 settembre  a Vasto. «Meglio avere dei genitori, anche se omosessuali, piuttosto che non averne affatto», ha continuato, ma successivamente ha dichiarato che la sua è una posizione “personale”.
UN TEMA CONTROVERSO TROPPO SPESSO DIMENTICATO
Da destra a sinistra si è acceso il dibattito sull’adozione per le coppie omo, c’è stata anche una spruzzata esterofila dovuta alla battuta di Rupert Everett, attore inglese gay dichiarato, che ha chiosato tra il serio e il faceto: «Non riesco a pensare niente di peggio che essere cresciuto da due papà». La politica italiana nicchia e non solo nel pronunciarsi definitivamente sulle adozioni alle coppie omo, ma ancor di più nel tutelare il diritto all’adozione per quelle famiglie che ne fanno richiesta (chiedere delle odissee  e dei costi gravosi che comporta una adozione nel nostro Paese).
LA VICENDA DELLA PICCOLA CELENTANO
Intanto, dall’altra parte dell’Oceano, dal Messico, c’è una ragazza che giura di essere la piccola Angela Celentano, scomparsa sul Monte Faito 16 anni fa. La giovane, che ha contattato via mail la famiglia Celentano, dice di chiamarsi Celeste Ruiz, ma la sua identità è ancora tutta da dimostrare. Celeste, nelle mail scritte alla famiglia Celentano, dice di essere stata adottata e di essere felice. Se fosse la verità, non sarebbe un lieto fine, ma qualcosa che ci somiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 25-09-2012 11:22 AM


Lascia un Commento

*