TOPIC

Matrimonio

di Francesca Bussi
Secondo una studiosa di Harvard un frammento di papiro sarebbe la prova che Gesù era sposato. Con Maria Maddalena.

Un frammento del papiro scritto in copto risalente al quarto secolo dopo Cristo.

matrimonio [ma-tri-mò-nio] s.m.  Unione tra un uomo e una donna ufficialmente sancita davanti a un ufficiale dello stato civile o a un ministro del culto

Il Codice Da Vinci aveva ragione? Forse. Secondo una studiosa di Harvard, Karen King, un frammento di papiro sarebbe la prova che Gesù era sposato a Maria Maddalena. Scritto in copto, sbiadito e risalente al quarto secolo, riporta la frase: «Gesù disse loro: “Mia moglie”…». Il frammento, grande quanto un biglietto da visita, è di provenienza sconosciuta, e il suo proprietario ha chiesto di rimanere anonimo.
LA MOGLIE DI GESÙ
Ciò che è certo è che il papiro prova almeno che chi lo ha scritto riteneva che Gesù fosse sposato. «Questo frammento testimonia l’esistenza tra i primi Cristiani di individui per i quali l’unione sessuale nel matrimonio poteva essere un’imitazione della creazione di Dio e della sua capacità di generare, e che poteva essere spiritualmente appropriata», ha spiegato King. Il reperto, se autentico, porterebbe una vera e propria rivoluzione. Perché testimonia l’esistenza già tra i primi fedeli di un dibattito sul celibato di Gesù. E, soprattutto, sul ruolo della donna nella Cristianità antica. Maria Maddalena, da discepola, assumerebbe un ruolo più importante. Niente a che vedere, insomma, con la figura della penitente e dell’adultera, con la quale per secoli è stata (erroneamente) identificata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: ipse dixit, Protagonisti Argomenti: , , Data: 20-09-2012 11:52 AM


Lascia un Commento

*