TESTA & CUORE

Michelle Obama

di Simona Peverelli
Da sempre a fianco del marito, si definisce, prima di tutto, una 'mom-in-chief'

Michelle Obama tiene il suo discorso a sostegno del marito a Charlotte, in North Carolina.

Il suo discorso alla convention democratica del 2008 aveva ben impressionato quella platea che contribuì a eleggere il primo presidente afroamericano degli Stati Uniti d’America; quattro anni dopo Michelle Obama torna a parlare a quella stessa folla, in parte delusa, per convincerla che suo marito è un uomo in cui credere ancora. L’attuale first lady è sempre stata accanto a Obama, e oggi lo ha dimostrato, raccontando commossa la strada che hanno percorso assieme dal palco della convention dei democratici a Charlotte: «Barack non è cambiato-ha detto- è lo stesso uomo di cui mi sono innamorata». Senza pronunciare una parola di critica nei confronti degli avversari repubblicani, Michelle ha parlato da moglie e da madre, prima ancora che da first lady, sostenendo che l’America ha ancora bisogno di Barack Obama.
UN DISCORSO CHE PASSERA ALLA STORIA
Con il suo aplomb inconfondibile, Michelle ha saputo farsi amare in questi quasi quattro anni alla Casa Bianca, sempre in prima linea nel sociale e, in particolare, impegnata in una campagna a favore della sana e corretta alimentazione per i bambini americani. A Charlotte, Michelle ha messo sul banco anche altri temi, ma sia che parlasse di economia, di salute, di donne e occupazione, il filo conduttore era sempre lo stesso: «A fine giornata-ha detto- il mio titolo più importante rimane sempre quello di mom-in-chief”. Perché Michelle è prima di tutto una donna, e una mamma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Donne della settimana Argomenti: Data: 05-09-2012 04:47 PM


Lascia un Commento

*