Campionesse

Annalisa Minetti

di Simona Peverelli
Conquista il bronzo alle paraolimpiadi. Una donna inarrestabile, dalla musica allo sport, passando per miss Italia.

Annalisa Minetti.

Bella, talentuosa e adesso anche sportiva. Di certo non si può dire che Annalisa Minetti non si sia reinventata, e sempre con grandi risultati, nonostante la malattia degenerativa che ha progressivamente peggiorato la sua vista.
Ha iniziato tra le polemiche e tra le miss Annalisa, quando nel 1997 si è contesa il titolo di più bella del Paese con altre 99 ragazze. Nonostante fosse stata data per favorita, la ragazza non è riuscita ad indossare la tanto ambita coroncina. Dopo qualche tempo sotto i riflettori, la 35enne di Rho (Milano) ha deciso di tornare su un palco, ma questa volta, dopo il mutismo imposto alle miss, mostrando il suo talento di cantante. Annalisa ha infatti trionfato a Sanremo ‘98 nella categoria ‘nuove proposte’, con Senza te o con te.
UN BRONZO E UN RECORD
Ma l’ennesima vittoria è arrivata dallo sport: con la maglia degli azzurri la Minetti ha infatti partecipato alle Paralimpiadi di Londra 2012, conquistando la medaglia di bronzo nella gara di 1500 metri T12, una vittoria che ha dedicato al figlio, avuto con il marito Gennaro Esposito. Con la guida Andrea Giocondi, Annalisa non solo ha conquistato il podio, ma ha anche fatto registrare il record del mondo nelle categoria T11 per non vedenti, con il tempo 4’48″88. Insomma, nessuna più veloce (e coraggiosa) di lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Donne della settimana, persone, Protagonisti Argomenti: Data: 05-09-2012 12:10 PM


Lascia un Commento

*