BEAUTY STRATEGIE

L'estate che vorresti non finisse mai

di Luciana Bussini
Il rientro è imminente, è vero, ma si possono prolungare i benefici che sole e vacanza hanno regalato. Il più a lungo possibile, con i cinque superconsigli di Letteradonna.it.

L'estate infinita ricomincerà dopo il passaggio delle pioggie portate da Poppea.

I meteorologi l’hanno definita “l’estate infinita”, con giornate infuocate segnate da anticicloni dai nomi impegnativi, quali Nerone, Caligola, Lucifero. Ma quando i venti del mare del Nord porteranno l’aria fresca, anche quest’anno la stagione estiva finirà. L’ansia da rientro vi assale? Niente paura, stilate una lista di buoni propositi per affrontare al meglio il ritorno città: dalle sessioni di walking quotidiano al corso di cucina etnica, dall’impegno charity ai week end mensili fuori porta. Senza scordare la beauty routine. Letteradonna.it ha stilato la ‘top five’ per conservare a lungo la tintarella conquistata a colpi di creme solari e sessioni di lettino e preparare viso, corpo e capelli ad affrontare al meglio l’inverno che verrà.
1. MANTENERE L’ABBRONZATURA
Se non è continuamente rinnovata dai raggi solari, l’abbronzatura si perde nell’arco di tre settimane. Questo accade perché le cellule esposte al sole hanno un ciclo vitale più breve del normale (durante l’anno è di 28 giorni) e quando muoiono e si staccano portano con loro la tintarella. Per conservarla il più a lungo possibile, bisogna mantenere la pelle idratata con un buona crema per il corpo (va bene anche il doposole avanzato) e ricorrere a un trucco: a giorni alterni, sostituire l’idratante con un autoabbronzante che ‘colorerà’ le zone di pelle che si stanno sbiadendo.
2. RESTITUIRE LUCE E MORBIDEZZA AI CAPELLI
Al rientro delle vacanze la priorità femminile è, per il 53%, l’aspetto dei capelli. La bellezza della pelle è al secondo posto. Se il 47% delle donne ama le decolorazioni e i “colpi di sole” naturali che regala il sole, il 23% non li sopporta. Sono i risultati di un’indagine condotta nel 2011 da L’Oréal su un campione di oltre seimila donne. L’estate porta con sè anche altri doni meno graditi: secchezza, chiome ribelli, spesso con cute grassa. Tagliare i capelli è la soluzione estrema, prima si può tentare una “remise en forme” con buoni cosmetici. Scegliete uno shampoo nutriente di buona qualità e sostituite il balsamo con una maschera nutriente e rigenerante che applicherete sui capelli ben tamponati e lascerete in posa almeno 15 minuti. In alternativa, applicare sui capelli asciutti una dose abbondante di olio di argan (in erboristeria) e lasciare agire per un’ora. L’olio d’argan li rende lucenti, li rivitalizza e fortifica la fibra capillare. Ripetete due volte alla settimana. Se la situazione è davvero disperata, potete applicare sulle chiome umide o asciutte un prodotto nutriente senza rischiacquo, anche tutti i giorni.
3. ELIMINARE LE DISCROMIE
L’abbronzatura non scompare in modo omogeneo, ma lascia discromie e pelle secca che si eliminano con più sessioni di scrub, meccanico, cosmetico o naturale. In commercio esistono molte texture adatte allo scopo, generalmente in forma cremosa o in gel con microgranuli vegetali, cristalli di sali, acido glicolico; si usano due volte alla settimana come un sapone versandone una noce sulle mani e sfregando dolcemente la pelle bagnata di viso e corpo. In alternativa, si può usare del semplice bicarbonato. Sono funzionali allo scopo anche le spugne o i guanti di fibre vegetali (bamboo, canapa, loofah, sisal) o sintetiche da passare delicatamente sul corpo insaponato con un detergente nutriente a pH leggermente acido, tra 4 e 6.
4. FARE UN TRATTAMENTO SOS AL VISO
Il viso perde per primo il colore che lascia chiazze più scure qua e là. Eliminatele con uno scrub delicato formulato per viso e collo e applicate una maschera idratante e restitutiva almeno due volte alla settimana. Non è ancora il momento di usare una crema ricca “autunnale”, ma bisogna abbandonare le texture leggere dell’estate. Cosa scegliere? Un siero, la sua formula concentrata è ricca di principi attivi che apportano il giusto nutrimento senza appesantire.
5. AFFIDARSI AGLI ESPERTI
Le vacanze sono finite, ma la voglia di coccole e relax probabilmente non si è esaurita. Un week end in un centro benessere può essere la soluzione che prolunga la villeggiatura e allo stesso tempo prepara corpo e spirito ad affrontare meglio la routine cittadina. Il pacchetto After Summer Rigenerarsi del Park Hotel Ai Cappuccini di Gubbio, ad esempio, propone un week end con 2 notti, colazioni, cene, trattamento viso Oximassage, trattamento corpo Esfoliazione Orto dei Cappuccini, Foot Spa e accesso alle piscine ludiche, alle saune, alle docce emozionali e al wasser paradise (www.parkhotelaicappuccini.it). Mentre il Centro Benessere del Resort Termale La Reserve, nel Parco della Maiella propone percorsi con buccia d’acino d’uva, mirtillo, quercia rubor, acqua sulfurea, polvere vulcanica e fango che agiscono in siniergia su viso, collo, décolleté, gambe e capelli (www.lareserve.it).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Bellezza Argomenti: , Data: 24-08-2012 10:55 AM


Lascia un Commento

*