ANTICIPAZIONI A/I 2012-2013

La moda che verrà

di Francesca Negri
L'intramontabile nero e l'allegria dei colori, stampe e forme eccentriche abbinate a capi minimal. L'autunno ci attende con un mix sensuale. Per vere esperte di stile.
Colori accesi e giochi di volume anche per l'autunno, come suggerisce Lanvin.

Colori accesi e giochi di volume anche per l'autunno, come suggerisce Lanvin.

Di nero ma anche a colori, con sfarzo ma anche minimal. Stili e contraddizioni di una moda sensuale che guarda ad Oriente. Mentre l’economia mondiale vede nero, la moda risponde allo stress da crisi con un inverno piuttosto luminoso. Tonalità intense, bagliori oro come quelli delle monete, ricami importanti, geometrie e fantasie folk che ricordano drappi orientali, feste ortodosse e costumi arabeggianti.
NERO INTRAMONTABILE
Il nero non manca mai e c’è anche per l’A/I 2012: la donna dark è sexy e dominante. Nel gioco di contrasti della moda della prossima stagione la formula dell’eleganza oppone al gusto più estremo la “neosemplicità”. Come si accordano i due mondi? Non si accordano. In qualche caso si sovrappongono; in comune hanno una certa sensibilità per il colore.
TAVOLOZZA INFINITA
Cinquanta sfumature di grigio, ma anche di rosso, blu, giallo e verde. La tavolozza di colori invernali è infinita. Si va dai non colori bianco e nero illuminati da trasparenze, ai cipriati fino ai toni militari e ai bruciati. Colori pieni e decisi da sfoggiare accostando tinte unite e le fantasie. Tra le stampe, quelle più d’impatto sono geometriche: da Prada a Louis Vuitton lo stile mosaico ha conquistato un po’ tutti. Gli stilisti si sono divertiti a proporre accostamenti eccentrici oltre che con i tasselli alla Mondriand anche con le stampe folk, ma basterà puntare solo su un particolare per cavalcare questa tendenza.
DI GIORNO PUNTATE SUI VOLUMI
Per il giorno l’abbinamento perfetto punta sui volumi: cappotti oversize da portare su pantaloni dalla linea asciutta; colli importanti da abbinare a gonne avvitate. Austero ma non troppo torna il tailleur tre pezzi. Giacca, gonna e pantalone, per Chanel è un unico look da portare sovrapposto.

Il grande ritorno della pelle nelle proposte Dior.

Il grande ritorno della pelle nelle proposte Dior.

PIZZO, PELLE E VELLUTO
Per la sera invece via libera alle trasparenze, all’oro barocco accostato al nero e agli abiti cangianti effetto vinile. L’A/I 2012 è la stagione del pizzo, del velluto e della pelle: total look ma non volgare. Superato lo stile byker la pelle è chic: se nera vi sembra troppo audace, il marrone e il verde stemperano i toni.
ECCENTRICHE, MA CON UN TOCCO MINIMAL
Il minimal è un classico che non passa mai di moda. La neosemplicità fa da contrappunto all’eccentricità ed esalta il lusso di un look perfetto e calibratissimo che non ammette sbavature. Lo stile “pulito” non è mai stato così essenziale. Forme costruite, ma senza fronzoli, cascano a pennello come se fossero cucite addosso.
TREND IMPECCABILE
Il colore è neutro e spazia dal nero di Valentino ai cipriati di Jil Sander. Qualche tono acceso solo per sottolineare tagli design è stato avvistato da Stella McCartney. È questo un look perfetto di giorno e per la sera, con accessori studiati ad hoc. Non lasciatevi ingannare però dalla parola semplicità: è un trend impeccabile, per vere esperte di stile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*