Far parlare nuora perché gli Usa intendano

Donald Trump pubblica su Facebook un video dove una donna bionda assicura di smentire le fake news dei media. Lei è Lara Trump, ex personal trainer e già al lavoro sulle elezioni del 2020. Conosciamola.

lara trumpI panni sporchi si lavano in casa. Le fake news, pure. Non stupisce affatto dunque che Donald Trump abbia scelto la nuora Lara (moglie del figlio Eric) per condurre una pillola video in cui, a suo dire,  si combattono con notizie vere quelle false di canali come la Cnn e il New York Times. «Un piccolo angolo di Pyongyang in quel di Washington», l’hanno ribattezzato sul Guardian sbeffeggiandone lo smaccato propagandismo: «Va tutto benone. L’economia decolla. Il Presidente ha passato una bella giornata con i veterani», per riassumerne toni e contenuti. A dare notizia di questo ritrovato Bengodi, dicevamo, è Lara Trump (nata Yunaska), entrata ufficialmente nel clan presidenziale nel 2014, anno in cui si è sposata con Eric, terzo figlio di Donald. Lara è stata coinvolta fin da subito nella campagna presidenziale del suocero, e pare che si sia messa già al lavoro per tentare il colpo grosso del 2020: la rielezione del tycoon.

OBIETTIVO: SECONDO MANDATO
Il video in questione, non si sa se il primo di una lunga serie o destinato a rimanere un pilot senza successo, farebbe parte proprio di questa strategia, il cui obiettivo è contrastare i continui attacchi mediatici di cui Trump si sente vittima e che potrebbero erodere il consenso degli elettori statunitensi. Insomma, mentre Ivanka si preoccupa soprattutto dell’oggi, Lara prepara il terreno per un eventuale domani. Un domani di cui già nel giugno 2017, durante un gala del Partito repubblicano di New York, si è mostrata molto sicura: «Abbiamo molto lavoro da fare per i prossimi sette anni e mezzo, ma sono molto ottimista [...] perché abbiamo un leader autentico». Il 2020 è dietro l’angolo, d’altra parte. Lara lo sa bene e ha intenzione di usare tutte le sue nozioni comunicative per spianare la strada alla seconda elezione del suocero.

PRONTA A TUTTO
E dire che, dopo una laurea in comunicazione conseguita all’università della Carolina del Nord, aveva cominciato il suo curriculum come personal trainer. Poi, però, è diventata anche produttrice per la rete televisiva Cbs, finché negli ultimi anni non si è dedicata principalmente alla fondazione del marito, del cui consiglio di amministrazione è diventata membro. Una donna dal multiforme ingegno, per così dire. Lo conferma anche Kellyanne Conway, consigliera del presidente, che la descrive come una donna che non dice mai di no ed è sempre pronta a gettarsi in qualsiasi impegno le venga richiesto.

METTERCI LA FACCIA
A proposito del suo privato, invece, vale la pena ricordare che è in attesa di un bambino, la cui nascita è prevista per settembre: sarà il nono nipotino di Donald Trump. Fuori dai giri della politica, Lara conduce una vita abbastanza tranquilla insieme al marito Eric e spende molte delle sue energie (e dei suoi soldi) per i centri veterinari. Come testimoniano le sue foto su Instagram, ama molto i suoi due cani e ha un debole per gli animali in generale. Da quando il suocero è Presidente, però, ovviamente il suo ruolo politico-comunicativo è diventato preminente. Gli attacchi dei detrattori del suocero non le interessano, dice. All’inizio la infastidivano, ma poi ha imparato a girare la testa dall’altra parte. Ma fermarsi, quello no, mai. E anche se mancano ancora tre anni alle urne, Lara ha già capito che deve metterci la faccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, video Argomenti: , Data: 04-08-2017 01:12 PM


Lascia un Commento

*