Una 'Quinn' per la Duchessa

Ecco chi è la nuova segretaria di Kate Middleton. Curriculum d'eccellenza e un obiettivo: rilanciare l'immagine della giovane coppia regale negli impegni istituzionali.

PAY-CatherineQuinn_J6A1542Capello biondo, taglio corto, lineamenti decisi. Non si tratta di Robin Wright in House of Cards, ma della nuova assistente personale di Kate Middleton. La Duchessa di Cambridge ha nominato Catherine Quinn come sua segretaria, un ruolo che a Buckingham Palace prendono molto sul serio. Alla Quinn, infatti, il compito da ottobre di affiancare la moglie di William in tutti i suoi impegni ufficiali, accompagnandola nella preparazione degli incontri con capi di Stato e di Governo. Una cosa molto simile al Diavolo veste Prada, quando Andy sussurra nelle orecchie di Miranda tutte le informazioni possibili sugli ospiti che sta per incontrare. Allo stesso modo sarà Catherine a stare al fianco della Middleton nelle cerimonie di corte, diventando a tutti gli effetti un volto pubblico della famiglia reale.

FORMIDABILE CARRIERA
La sostituta, naturalmente, è stata selezionata con cura. La Quinn si distingue infatti per un curriculum invidiabile, che l’ha vista lavorare per le più prestigiose istituzioni del Regno Unito. È stata direttrice operativa e vice rettrice della Saïd Business School dell’Università di Oxford, dove già si era laureata con un master in business e amministrazione aziendale. Una formazione arricchita anche da numerose esperienze di studio negli Stati Uniti. Secondo molti la sua scelta come nuova segreteria preannuncia un maggior impegno di Kate nel ruolo di Duchessa, dopo che certa stampa inglese aveva accusato lei e il marito di affrontare i propri doveri regali con poco slancio. La giovane coppia sembra dunque intenzionata a cambiare, a partire proprio dalla scelta dei collaboratori.

FORMIDABILE MENTALITÀ
In questo senso, l’impegno di Catherine nel sostenere l’empowerment femminile deve aver giocato a suo favore agli occhi della Middleton, che nell’ultimo periodo ha iniziato a esporsi in prima persona in questo senso. In un’intervista rilasciata a fianco dei due figli di Lady D., ha ricordato quanto la maternità possa portare le donne a sentirsi sole, isolate, e quando sia importante discutere apertamente delle difficoltà che si incontrano. Sicuramente troverà appoggio nella sua nuova assistente, che oltre ad avere una formazione in leadership femminile, si è pubblicamente esposta sul tema: «Quando le donne si uniscono, possono creare dei network incredibilmente forti e porre le premesse per un cambiamento positivo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 02-08-2017 08:09 PM


Lascia un Commento

*