Se la Madonna è arcobaleno

Una drag queen nei panni di Maria infiamma il clima in vista della Pride Week di Perugia. Tra botta e risposta e imbarazzi politici, la polemica è servita.

perugia pride village madonna queer«È la Madonna»; «No, è una drag queen». Un’ambiguità che non poteva che far discutere, quella su cui si basa una delle locandine social che promuovono il Perugia Pride Village, manifestazione Lgbt in programma dal 22 al 24 giugno. Le polemiche sono scaturite da una nota del consigliere Sergio De Vincenzi, che, ritenendo la locandina offensiva, ha contestato il patrocinio concesso dal Comune all’evento.

SIAMO ANCORA NEL MEDIOEVO?
La drag queen rappresentata, con tanto di aureola e sacro cuore, rimanda effettivamente all’iconologia cristiana. Il Comune ha preso le distanze dalla locandina, precisando che il suo patrocinio non si estende ai materiali promozionali divulgati sui social. La risposta di Omphalos, l’associazione organizzatrice, non si è fatta attendere: «Crediamo sia arrivato il momento che il consigliere prenda atto che la sua posizione è ancorata nel medioevo del 1416 mentre la città e il paese intero si muovono nel 2017», ha scritto il presidente Stefano Bucaioni.

PROVOCAZIONE LAICA
Anche il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Marco Squarta esprime una posizione molto critica: «Non si può invocare il rispetto dei propri diritti, battagliare contro le discriminazioni e gli insulti e poi diffondere immagini come queste sulla Madonna che offendono chi crede. Pessimo gusto, anzi, disgustoso». Nelle ore successive, gli organizzatori del Pride hanno confermato che l’immagine aveva certo un intento provocatorio, ma con un fine ben preciso: «Ci troviamo ancora a fare i conti con istituzioni che legittimano l’opinione di una religione più del rispetto delle identità e di diritti uguali per tutti. È il momento che il movimento LGBT e la società tutta diventino bandiere di un pensiero libero e laico, in cui atei e credenti trovino la capacità di separare devozione individuale e discriminazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: Data: 16-06-2017 02:02 PM


Lascia un Commento

*