Ma come ti vesti (in Vaticano)?

L'abito indossato da Melania Trump per l'incontro con il Papa rispettava perfettamente il protocollo previsto per le visite ufficiali nella Santa Sede. Nel corso degli anni però non tutte le personalità femminili l'hanno rispettato.

MELANIA TRUMPNiente scollatura, spalle coperte, gonna sotto il ginocchio, abito nero e velo in testa dello stesso colore. E poi niente borse troppo grandi, né gioielli troppo appariscenti. È questo l’abbigliamento previsto dal protocollo per un’udienza con il Papa, e Melania e Ivanka Trump l’hanno rispettato senza alcuna sbavatura. Il galateo del Vaticano, però, permette anche di incontrare il Pontefice vestendo abiti tipici del luogo di provenienza. No al rosso (è il colore dei cardinali), né al viola (per il suo significato liturgico). Sì al bianco, ma solo per le regine cattoliche.

IL MEGLIO E IL PEGGIO
Non tutte le personalità femminili che negli anni hanno visitato il Papa, però, hanno rispettato il codice previsto. Tra le più eleganti e rispettose meritano una citazione Jacqueline Kennedy, Lady Diana (il cui vestito era molto simile a quello scelto ora da Melania Trump) e la regina Elisabetta. Tra le peggiori gaffe, invece, memorabile quella di Raissa Gorbaciova (moglie di Michail Gorbaciov), che nel 1989 si presentò da Giovanni Paolo II con un abito rosso. E che dire di Cherie Blair, moglie del primo ministro inglese, che nel 2006 andò a trovare Benedetto XVI senza velo e vestita di bianco? O ancora, di Charlène, moglie di Alberto di Monaco, che arrivò con un abito bianco e corto? Ecco i migliori e i peggiori look nel corso degli anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 24-05-2017 05:46 PM


Lascia un Commento

*