Chic come Mrs.Middleton

Colori pastello sempre azzeccati, dettagli mai vistosi. Un'eleganza semplice e raffinata quella della madre di Kate e Pippa, ex hostess diventata un'icona di stile. Come copiare i suoi outfit.

CaroleMiddleton23493Si dice che la mela non cada mai lontano dall’albero e se pensiamo al trio Carole-Kate-Pippa Middleton ci convinciamo sempre più di quanto questa credenza sia vera. Il matrimonio di Pippa, al centro dell’attenzione mediatica di tutto il mondo sabato 20 maggio, è solo l’ennesima conferma di come le donne di casa Middleton siano icone di stile ed eleganza, accomunate dal buon gusto innato che mamma Carole ha trasmesso alle figlie.
Classe 1955, un’eleganza semplice ma raffinata, Carole Elizabeth ha lasciato nel 1986 la sua carriera da hostess di British Airways per lanciare insieme al marito Party Pieces, azienda che oggi vende online oggetti per eventi e feste, e costruendo con il suo spirito da businesswoman un solido impero economico.
Oggi è conosciuta in tutto il mondo per essere la mamma di Kate e nessuno nega quanto Carole si sia costruita un’immagine fatta di eleganza e buon gusto. Le editor della piattaforma di moda Stylight hanno analizzato per LetteraDonna lo stile di Mrs Middleton e hanno stilato le regole di fashion bon-ton che tutte le donne dovrebbero imparare da lei (e che Kate e Pippa sembrano aver già assimilato alla perfezione). Let the lesson begin, darlings!

AMA GLI ABITI, OSA NELLE FORME
Carole Middleton mostra una predilezione per gli abiti (raramente la vediamo con gonne e praticamente mai con i pantaloni). Nonostante le regole ferree alle quali deve spesso attenersi per via della royal etiquette, però, l’ex hostess non scende mai al facile compromesso di scegliere sempre lo stesso taglio e stile di abito, bensì osa con lunghezze e tessuti (dai più strutturati per gli eventi ufficiali ai morbidi chiffon e alla seta lavorata per il tempo libero). Un esempio perfetto è l’abito a portafoglio color carta zucchero che Carole ha indossato per la sua visita al Duca e alla Duchessa di Cambridge in occasione della nascita del primogenito George. E anche voi: non fissatevi con i tubini o abiti midi con collo a barchetta perché pensate siano gli unici che vi si addicono. Mai essere banali, soprattutto a discapito della propria femminilità.

carole

Carole Middleton visita il Duca e la Duchessa di Cambridge in ospedale per la nascita del Principe George – Londra, 2013.

NEL DUBBIO, IL CAPPOTTO
L’abito-cappotto rosa pallido di Catherine Walker & Co. che le abbiamo visto indossare sabato al matrimonio di Pippa e il finanziere James Matthews è entrato nella lista dei look più azzeccati di Carole: elegante, bon-ton ma anche un po’ frivolo, enfatizzava il punto vita e le forme longilinee della mamma della sposa, aggiungendole però un tocco più fresco e giovanile grazie alla lieve forma a palloncino.

 Carole Middleton arriva insieme al figlio James al matrimonio di Pippa con il finanziere britannico James Matthews - Englefield Green, 2017.


Carole Middleton arriva insieme al figlio James al matrimonio di Pippa con il finanziere britannico James Matthews – Englefield Green, 2017.

Per Carole Middleton il cappotto sciancrato è sempre la scelta vincente. Una regola che dovrebbe valere per tutte e che Kate segue già a perfezione. Dobbiamo dire altro? Molti brand di moda hanno cominciato a produrre gli abiti-cappotto tanto amati dalle donne di casa Middleton, che grazie al loro taglio allungato donano un risultato elegante e sinuoso. Ci hai convinti, Carole.

 Carole Middleton all’uscita del matrimonio reale tra il Principe William e Catherine Middleton - Londra, 2011.


Carole Middleton all’uscita del matrimonio reale tra il Principe William e Catherine Middleton – Londra, 2011.

SCEGLI UN DETTAGLIO MA NON DARE NELL’OCCHIO
Ben prima di essere entrata a far parte della famiglia reale, Carole si è trovata in contesti ed eventi extra-chic, nei quali però molto spesso il confine labile tra originalità ed esagerazione vacilla (leggi Royal Ascot). La suocera del futuro re d’Inghilterra non si è mai smentita e sfoggiato outfit incantevolmente eleganti e raffinati, senza cadere nella trappola. L’asso nelle manica? Carole sceglie spesso un dettaglio importante sul quale focalizzare l’attenzione, come la spilla gioiello che chiudeva il cappotto scelto per il matrimonio reale della figlia Kate con il Principe William, o il collo in pelliccia che decorava il cappotto blu abbinato al cappellino in stile hostess (delizioso il throwback!) indossato ad una funzione religiosa ad inizio 2017. Perché come tutte le donne Carole vuole essere la più bella ed elegante della festa, ma senza scadere nell’ostentazione.

Carole Middleton ad una funzione religiosa, Londra 2017.

Carole Middleton ad una funzione religiosa, Londra 2017.

OSA CON I CAPPELLI E I COLORI PASTELLO
Se c’è un dettaglio che è protagonista di matrimoni ed eventi reali, è senza dubbio il copricapo. Piume lunghissime, forme strane, tese talmente larghe da impedire la vista, i cappelli sono meravigliosi accessori per occasioni speciali, ma bisogna saperli scegliere, proprio come Carole, che vi rinuncia raramente. Li sceglie piccoli ma preziosi, in tonalità chiare, spesso ricamati o accompagnati da dettagli originali ma mai pacchiani, mantenendo quasi sempre la regola del tono su tono che la accompagna in molte sue scelte di stile.

carol5

Sì, perché il total look in un’unica tonalità è una delle armi vincenti di Mrs Middleton. Rosa cipria al matrimonio di Pippa, azzurro cielo (sempre Catherine Walker & Co.) per l’abito del matrimonio della futura Principessa Kate, le sue scelte mono-tono sono diventate l’esempio vincente per tutte le future mamme della sposa, che aspirano a quel look ricercato e classico che è iconico di Carole. Mrs Middleton punta sempre su azzurri, rosa, cipria, ma anche blu. Diciamolo, non ci sono colori più eleganti di questi.

MATRIMONIO IN VISTA? COPIA IL LOOK DI CAROLE
Carole è un punto di riferimento quando si tratta di ispirazione per i wedding look. E siccome la stagione dei matrimoni è alle porte, ecco alcuni semplici consigli su come copiare lo stile della suocera più ammirata del mondo reale.
Come detto, i colori pastello sono un must nel suo guardaroba; e ancor di più lo sono per quella funzione religiosa o il matrimonio in riva al mare al quale magari siete invitati. Scegliete l’azzurro e il rosa (sempre pallido o cipria) e abbinatevi un blazer leggero o un cappottino più strutturato. Puntate al giallo tenue se siete castane, mentre meglio evitarlo se siete bionde. È tutta una questione di equilibri cromatici!
Si dice che Carole abbia pianificato con attenzione maniacale tutti i dettagli del matrimonio di Pippa, in particolare i fotografi. Siamo sicuri che la scelta dei colori pastello porterà un risultato impeccabile nelle foto di gruppo. Molto meglio che essere quell’invitata che salta all’occhio per il blazer blu elettrico abbinato all’abito con stampa tropicale.
Per quanto riguarda le forme, anche se il vostro non è un matrimonio reale, state sempre attente alle lunghezze e non scegliete mai un abito che sia più corto di una spanna sopra il ginocchio. Per le più bon-ton, sì ovviamente al taglio strutturato con collo a barchetta (e magari una scollatura a V sulla schiena, per compensare); mentre se cercate qualcosa di più leggero e nuovo, scegliete un abito a portafoglio con gonna a metà polpaccio, fluttuante e delicata.
In lungo di giorno? Perchè no. Ma attente ai colori: niente cadute di stile. Carole docet.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Fashion, foto, Gallery, persone, Protagonisti, Trend Argomenti: , Data: 22-05-2017 01:00 PM


Lascia un Commento

*