Mamme in festa

di Stefania Romani
Ecco una guida di cose da fare per celebrare la figura materna, valida non solo il 14 maggio.

Ci provo, a mettere le mani avanti. E snobbare la Festa della mamma, perché tanto «è qualcosa di indotto, di commerciale». Mi ripeto che i miei cuccioli potrebbero anche dimenticarsi la ricorrenza e andrebbe bene lo stesso. Insomma, me la canto e me la suono. Ma non è vero per niente, anzi. Sarà il Dna italiano, sarà il cuore tenero, sarà l’età, ma mi aspetto di essere ricordata, anche solo con bigliettini e lavoretti, un po’ come quando sto per compiere gli anni e do per scontato che arrivino le rose. Perciò, per non rischiare che qualcuno buchi l’appuntamento con la mamma e il suo grande giorno, che quest’anno cade domenica 14 maggio, ecco qualche dritta dell’ultimo momento.

Frutti AntichiPIACENZA, MERCATINI E CASTELLI
Se puntate a qualcosa di low cost, nel piacentino per il fine settimana potete scegliere due mercatini all’ombra di altrettanti castelli, giusto per precisare che anche la cornice principesca ha il suo perché. Al castello di Paderna, a Pontenure, per Frutti antichi, accanto a prodotti di alto artigianato, sono esposti fiori piante e frutti dimenticati: è l’occasione giusta per riscoprire sapori e gesti di un tempo (ingresso da 7 euro).

CASTELLO DI GROPPARELLO (PIACENZA). IL MERCATO MEDIOEVALE, IL FALEGNAME… E UN TUFFO NEL MEDIOEVO
A Gropparello (Pc) il Mercato medievale, allestito fra le mura del forte, dà l’opportunità di provare, sotto la guida degli artigiani, a filare la lana, lavorare al telaio o, per le più forzute, scolpire qualcosa nella pietra (19,5 euro per mercato e visita al parco).

TRENTO, SPA ED ESCURSIONI
Avete invece un po’ di tempo in più se pensate di far trovare alla mamma un voucher per un soggiorno, perché alcuni fra i pacchetti che abbiamo selezionato durano almeno qualche settimana. Alcune idee di segno diverso? Per le amanti della montagna il regalo giusto potrebbero essere le proposte, valide fino al 18 giugno, del Rio Stava Family Resort and Spa di Tesero (Trento), in val di Fiemme, che offre quattro giorni al costo di tre, nella pace delle vette alpine, fra trattamenti ed escursioni d’alta quota (da 567 euro per 4 notti per due adulti e un bambino).

Antica Corte Pallavicina (4)PARMA, ORTO E CHEF STELLATI
Se la vostra padrona di casa è un portento ai fornelli, perché non sorprenderla con la possibilità di scoprire i segreti dell’orto in compagnia di uno chef stellato? Fino a ottobre alla Corte Pallavicina di Polesine Parmense Massimo Spigaroli, il ‘cuoco agricoltore’, insegna la cura dei sapori che finiscono direttamente nei suoi piatti (60 euro).

Aquadulci (1)SARDEGNA E LIGURIA, RELAX SUL MARE
Per le patite del mare vi suggeriamo due alternative. Nell’estremo Sud della Sardegna, l’Aquadulci di Chia (Cagliari) è la meta ideale per rigenerarsi, fra acque cristalline e piante di una bellezza selvaggia: le calette e le dune plasmate dal vento sono punteggiate da ginepro, mirto, lavanda, che circondano la spiaggia da cartolina di Su Giudeu (da 75 euro a persona in mezza pensione). Sulla costa ligure è invece assicurato l’incontro ravvicinato con gli animali, grazie alle formule vacanza del Raffy di Diano Marina (Im), a due passi dall’Acquario di Genova e dal Piccolo Ranch a Molino del Fico (Imperia), un maneggio che si snoda nello splendido paesaggio stretto fra mare e colline. Fino al 31 maggio (da 50 euro a persona in mezza pensione).

Castello di Petroia (2)PERUGIA, IL CASTELLO ROMANTICO
Chi ha una mamma romantica può puntare su un fine settimana nelle terre di Federico da Montefeltro, nato nel maniero di Petroia (Perugia), fra gli scenari che hanno fatto da sfondo anche alle vicende di San Francesco. I pacchetti messi a punto dal castello, attorniato da ulivi, pascoli e macchie di bosco solcate da sentieri, prevedono massaggio in camera, trattamenti nella Spa e cena gourmet. Fino al 20 giugno (da 399 euro per due persone, due giorni).

Slow Drive (3)VENETO, SU UN’AUTO VINTAGE
È stuzzicante anche la prospettiva di regalare una giornata all’insegna dell’avventura, con un tour in auto vintage, da fare magari con le amiche. A bordo di un modello d’epoca della scuderia Slow Drive, si possono solcare le campagne di varie Regioni, scegliendo itinerari che si dipanano fra i vigneti veneti attorno a Verona e Padova, fra i colli fiorentini, lungo le rive del lago di Garda o quelle del lago di Como. Il voucher dura un anno (da 200 euro, compreso il kit della viaggiatrice).

mammaROMA, ARTE MULTISENSORIALE
Infine, per un’uscita madre – figlia sotto il segno dell’arte, a Roma l’Ara Pacis suggerisce L’Ara com’era, ovvero un archeo show, una visita multisensoriale che con l’aiuto della realtà aumentata permette di fare un volo sulla Roma antica. La colonna sonora? Un racconto con la voce di Luca Ward che ripercorre la storia dell’altare dall’epoca di Augusto. La promozione 2×1 è valida da domenica 14 a domenica 21 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Saper vivere Argomenti: , Data: 12-05-2017 07:06 PM


Lascia un Commento

*