Anche per Donald italians do it better

Si chiama Luca Melilli, ha 39 anni, viene da Comiso ed è il wedding designer chiamato a organizzare le cene di gala di Trump e della moglie Melania in occasione del G7 di Taormina.

Luca_Melilli-sito-940x627Si chiama Luca Melilli, ha 39 anni ed è il wedding designer e specialista di scenografie per eventi chiamato ad allestire le cene di gala di Donald e Melania Trump in occasione del G7 di Taormina in programma il 26 e 27 maggio 2017. Originario di Comiso, Melilli è considerato dalla rivista Brides Magazine tra i 50 migliori wedding planner del mondo. Ma soprattutto non è la prima volta che si trova a realizzare allestimenti per eventi importanti. La scelta quindi è stata semplice per gli organizzatori che hanno voluto questa eccellenza tutta italiana per coccolare il tycoon e consorte

MAESTRO DI EVENTI
Titolare, insieme a Franco Cannata, dell’agenzia Panta Rhei, Melilli ha dimostrato negli anni spiccate doti organizzative oltre che di coordinamento. Ma è l’immaginazione la sua arma segreta. «Questi i tratti salienti del wedding designer. Un professionista, al vostro servizio, in grado di curare in ogni dettaglio anche dal punto di vista stilistico ed estetico il vostro matrimonio. Punto di forza di Luca Melilli un’innata capacità di stupire positivamente, lasciando un segno tangibile del proprio operato. Ogni evento è cucito su misura del cliente e la spettacolarizzazione non manca mai», si legge sul sito Internet della sua agenzia.

EVENTI RINOMATI
Ecco che negli anni Luca Melilli è stato chiamato per curare eventi importanti come, per esempio, quello organizzato da Bill Gates nella Valle dei Templi ad Agrigento. Senza contare le cene di gala del Taormina Film Festival. E ora sembra essere la volta di coccolare un po’ il presidente degli Stati Uniti d’America e sua moglie. La richiesta gli è pervenuta per email qualche settimana fa da parte di un’agenzia londinese. «Quando ho ricevuto la mail l’ho riletta più volte, perché quasi non mi sembrava vero». Intorno alle cene di gala e ai dettagli dell’allestimento vige il massimo riserbo.

CENA TOP SECRET
«È ancora presto per definire i particolari ma abbiamo già alcune indicazioni da seguire e idee da mettere a frutto. Le serate saranno due. Nella prima pensiamo a un tema siciliano che faccia sentire agli ospiti il calore della nostra terra». Invece la seconda «sarà assolutamente di gala. Utilizzeremo sempre fiori freschi e che richiamino la nostra bella isola».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Top news Argomenti: , , Data: 18-04-2017 06:27 PM


Lascia un Commento

*