Campionessa anche di stile

Quando si toglie la tuta passa con disinvoltura all'abito da sera. Ma ama anche giacche e camicie bon ton. Tra eleganza e leggerezza, ecco come ispirarsi a Bebe Vio.

Vincente con il fioretto, ma anche nello stile. Ha compiuto 20 anni il 4 marzo Beatrice ‘Bebe’ Vio, veneta classe ‘97, che ha conquistato negli ultimi anni i cuori di molti grazie a meriti sportivi e ad un’intelligenza ed autoironia dalle quali molti dovrebbero prendere ispirazione.
Dopo quella meningite fulminante che a 11 anni le ha portato via tutti e quattro gli arti, Bebe ha reagito e si è fatta portavoce di temi tanto delicati quanto importanti quali la prevenzione alla meningite e il bullismo. Fino ad arrivare alla cena di Stato alla Casa Bianca e a quell’invidiatissimo (e proibitissimo) selfie con Barack Obama. Anche in quell’occasione Bebe non ha sbagliato un colpo – nemmeno in fatto di moda – grazie anche al meraviglioso abito Dior con scollatura profonda sulla schiena, creato per lei dalla maison francese.
La piattaforma di moda Stylight ha analizzato per LetteraDonna i momenti che ci hanno fatto amare la giovane campionessa di scherma anche dal punto di vista glamour. E poi, c’è un insegnamento che tutti dovremmo metterci in tasca…

Christian Dior : Outside Arrivals - Paris Fashion Week - Haute Couture Spring Summer 2017VIA LA TUTA
Quando la tua vita è fatta di allenamenti intensi e diversi viaggi intorno al mondo, le scelte di look devono essere pratiche, ma anche di classe e carattere. Proprio a LetteraDonna, infatti, Bebe aveva dichiarato: «Come ogni donna mi piace vestirmi bene per occasioni importanti, ma essendo una sportiva mi sento molto a mio agio con la tuta, magari della Nazionale Italiana o della Polizia di Stato».
La giovane fiorettista adora le giacche e ne indossa di sportive e un po’ tecno come quella di Arthur Arbesser, ma anche in pelle nera o in tessuto verde smeraldo, fino ad arrivare alla giacca che ricordava quella di Willy Wonka e che Bebe ha sfoggiato nell’intervista a Che Tempo Che Fa. Perchè prendersi un po’ in giro è la soluzione a tutto.

OCCHIALI GRIFFATI
Lo stile un po’ androgino e bon-ton di Bebe è fatto anche di camicie e giacche abbottonate, colli alla coreana e blouse dal tocco barocco con fiocchi e ruches al collo per giochi di stile grunge, abbinati a mom jeans ma anche a pantaloni culotte e gonne ricamate.
Uno dei dettagli preferiti di Bebe sono gli occhiali da sole. La giovane sportiva ne cambia moltissimi, ma sempre con un fil rouge: grandi, a specchio, con forme geometriche. Hai detto Dior e Fendi, per caso?

MUSA DI DIOR
A propostito di grandi brand, qualche anno fa Bebe non avrebbe mai pensato di poter diventare la musa di una delle case di moda più famose al mondo. A lei, infatti, Maria Grazia Chiuri – creative director di Dior – si è ispirata per la sua prima collezione, focalizzata sul tema della scherma come simbolo di impeccabile eleganza. La stessa Chiuri l’ha voluta in prima fila alle sue sfilate e veste Bebe nelle sue occasioni più importanti (cena a casa Obama compresa, ovviamente).

sfilata
IL CUORE SUL CORPETTO
In questo gioco da diva Bebe mostra il perfetto equilibrio tra eleganza e leggerezza che si addice alla sua giovane età, sfoggiando abiti che fanno sognare con una semplicità disarmante. Come dimenticare quello con cuore sul corpetto che la stilista ha creato apposta per lei per la premiere del film di Tim Burton Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali? Grazie al corpetto e all’ampia gonna nera in chiffon con spade dorate (chapeau) Bebe e il suo sorriso hanno conquistato il premio di meglio vestita del red carpet.
beatrice-vio-dior
MEGLIO SCOPRIRE LA SCHIENA
Il trucco di Bebe è non esagerare con le scollature. Come per l’abito visto alla Casa Bianca, l’atleta punta su schiena scoperta e collo all’americana; oppure su tessuti trasparenti abbinati a gonne voluminose e ricche di tessuto. Sì anche al pizzo e allo chiffon come per l’abito rosso di Valentino indossato alla cerimonia dei Laureus World Sport Awards, sdrammatizzato con le nuove Nike Vapormax.

ELEGANTEMENTE SEMPLICE
Sul red carpet (o, perchè no, in occasioni formali come i matrimoni) succede spesso di notare ragazze molto giovani indossare abiti da sera eleganti e cercare in ogni modo di risultare più grandi, più sexy, più serie.
Ammettiamolo, non c’è insegnamento di stile migliore che possiamo prendere da Bebe di quello dell’eleganza semplice e leggera. Quando si indossa un abito per un’occasione speciale, è sempre importante evitare un make-up eccessivo e pesante. Prendersi un po’ meno sul serio può essere la chiave vincente per farvi sentire più a vostro agio in abiti che non siete abituate ad indossare, senza però perdere lo charme necessario. E a meno che non si tratti di una cena di gala, osate con sneakers che alleggeriscono il tubino nero classico, e abbinate una pochette futuristica e meno tradizionale a quel tailleur taglio smoking che volete tanti indossare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, Trend Argomenti: , Data: 04-04-2017 03:00 PM


Lascia un Commento

*