Fashion da museo

di Stefania Romani
Dalle calzature di Manolo Blahnik agli abiti di Lady D, otto rassegne in giro per il mondo.

Se siete amanti della moda e delle sue icone, preparatevi a partire. Perché vi aspetta un fitto programma di mostre, con appuntamenti per tutti i gusti. Qualche esempio: le calzature di Manolo Blahnik, i musei dedicati a YSL, lo stile di Lady Diana. Ma anche la creatività di Balenciaga e Dior, o il ruolo di capi iconici come il tubino nero, la t-shirt bianca, le infradito. LetteraDonna ha selezionato per voi otto appuntamenti, di segno diverso, in giro per il mondo.

TORINO
È il calendario per eccellenza dal ’64, grazie agli scatti dei più grandi fotografi, che hanno ripreso top model, attrici, cantanti, star internazionali. Parliamo di The cal, al quale è dedicata fino al 1 maggio una sezione nell’ambito della mostra Pirelli in 100 immagini, alla Biblioteca Archimede di Settimo Torinese. Proprio nella fabbrica della cittadina Peter Lindbergh ha realizzato alcune foto del calendario 2017, nel quale sono immortalate, fra le altre, Nicole Kidman, Uma Thurman, Julianne Moore.

M_BMILANO
Consacrato dalla serie cult Sex and the City, in cui Carrie aveva un debole per le sue creazioni, Manolo Blahnik è al centro di una mostra allestita a Palazzo Morando di Milano fino al 9 aprile. Le patite delle calzature da favola sono accolte da 80 disegni e 212 scarpe che riflettono lo stile, il gusto, i motivi amati dallo stilista. Una chicca? La collezione realizzata per il film Maria Antonietta di Sofia Coppola. La rassegna farà tappa a Sanpietroburgo, Praga, Madrid, Dubai, Toronto.

DERBYSHIRE
Guarda molto più indietro nel tempo l’esposizione che mette in scena cinque secoli di moda, al castello di Chatsworth House, nel Derbyshire (Inghilterra), dove dal 25 marzo al 22 ottobre i visitatori hanno l’opportunità di seguire un viaggio attraverso l’evoluzione del gusto secondo Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci. Che valorizza gli oggetti antichi come fonte di ispirazione.

ladydianaLONDRA
Rimane invece un’icona planetaria, Lady Diana, la principessa inglese scomparsa 20 anni fa, alla quale i figli hanno voluto dedicare una rassegna allestita a Kensington Palace, a Londra, dal 24 febbraio. Nella residenza storica della prima moglie di Carlo Diana, Her Fashion Story intende riproporre attraverso immagini e outfit celebri lo stile della donna più amata della monarchia.

ANCORA LONDRA
Sono passati 100 anni dall’esordio di Cristóbal Balenciaga, designer di origine basca che seppe imporre a Parigi, e nel mondo, motivi del costume spagnolo come il pizzo, il bolero e l’accostamento di rosso e nero. Al mago del taglio e alla sua maison il V&A di Londra dedica, dal 27 maggio al 18 febbraio 2018, una mostra con 100 abiti e 80 cappelli.

melbourneMELBOURNE
Attorno alla creatività di Dior ruota la rassegna organizzata dalla National Gallery di Melbourne, in Australia. The house of Dior dal 27 agosto al 17 novembre ripropone 70 anni di Haute Couture, con la storia del brand dal ’47 ad oggi, attraverso le creazioni di Monsieur Christian e di chi ha raccolto il suo testimone, come YSL, Ferrè, Galliano.

NEW YORK
Ci sono capi icona come il tubino nero, la t-shirt bianca, le infradito, che si sono imposti a livello planetario, condizionando il modo di vestire negli ultimi 116 anni. Il Moma di New York ha selezionato 99 pezzi, fra indumenti e accessori, per la mostra Items: is fashion modern?, in calendario dal 1 ottobre al 28 gennaio 2018, con una riflessione sul passato e sul futuro di questi articoli.

Yves Saint LaurentPARIGI E MARRAKECH
Interessi, gusti, passioni, fonti d’ispirazione di YSL, dall’autunno avranno due nuove case: a Parigi e Marrakech, due luoghi cari al couturier partito da Orano in Algeria. Nella capitale francese i 5 mila capi e i 15 mila accessori dell’archivio saranno esposti a rotazione, con schizzi, disegni e bozzetti nell’atelier dello stilista, mentre in Marocco è in costruzione un nuovo edificio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Saper vivere Argomenti: , , Data: 29-01-2017 10:00 AM


Lascia un Commento

*