Non nominare il nome di Hitler a Shia

Durante una protesta contro Donald Trump, LaBeouf ha reagito alla provocazione di un neonazista, aggredendolo. Arrestato dalla polizia di New York, è stato poi rilasciato.

Shia LaBeoufL’attore Shia LaBeouf è stato arrestato. L’accusa? Aggressione. Il fatto si sarebbe verificato durante una protesta pacifica contro Donald Trump promossa dallo stesso LaBeouf e trasmessa in live streaming. Secondo quanto riportato dalla pagina Twitter HeWillNotDivideUs (questo lo slogan della manifestazione) un uomo si è avvicinato all’attore provocandolo e pronunciando la frase «Hitler non ha fatto nulla di male». Istintiva e immediata la reazione dell’artista, rapidamente arrestato dalla polizia di New York, presente sul luogo della protesta.

LA MANIFESTAZIONE
Nello specifico, la manifestazione, che va avanti dal giorno dell’investitura del nepresidente, consiste in una trasmissione in diretta: chiunque ne abbia voglia può andare a dire davanti alla telecamera «he will not divide us», ovvero «lui non ci dividerà». Un messaggio di unione e solidarietà contro un presidente che sembra avere invece tutta l’intenzione di promuovere disuguaglianza e divisione.

IL RILASCIO
Sullo stesso profilo social che aveva riportato la notizia dell’arresto, è stata in seguito data notizia del rilascio. A Tmz un manifestante ha detto: «Shia si è sacrificato per noi. Qui era pieno di nazisti, lui li ha affrontati e ha cercato di proteggerci».

NON È LA PRIMA VOLTA
Non è la prima volta che l’attore, noto per il suo carattere particolarmente ‘irruento’, viene arrestato. Era successo nel 2007, quando si era rifiutato di lasciare un Walgreens (empori statunitensi aperti 24 ore su 24); e poi ancora nel 2014 , durante una replica di Cabaret allo Studio 54 di Broadway: in quell’occasione si era messo a fumare una sigaretta, disturbando i presenti e ricevendo in seguito l’accusa di oltraggio a pubblico ufficiale. Infine, nell’ottobre del 2015, è stato arrestato per ‘condotta molesta’: ubriaco, avrebbe cercato di attraversare la strada con il semaforo rosso, correndo e urlando frasi sconnesse ad alcuni poliziotti nelle vicinanze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti, Top news Argomenti: , Data: 26-01-2017 11:13 AM


Lascia un Commento

*