La Giovanna d'Arco dell'Irlanda del Nord

Dopo l'addio di Martin McGuinness, la leadership del partito indipendentista Sinn Fein passa, per la prima volta, a una donna. Ecco chi è Michelle O'Neill.

michelle oneilHa 40 anni, è donna ed è il nuovo leader parlamentare dello Sinn Fein. A raggiungere il gradino più alto all’interno del partito cattolico-indipendentista nord-irlandese è stata Michelle O’Neill, madre di due figli e impegnata nel mondo della politica da oltre vent’anni. Ma lei è anche la prima donna a guidare il partito che per anni è stato considerato il braccio politico dell’Ira, il movimento terroristico repubblicano dell’Irlanda del Nord. La sua nomina rappresenta un cambiamento epocale. Soprattutto perché l’arrivo della O’Neill sancirebbe, secondo gli esperti, un approccio decisamente più pacifico alla secessione dal Regno Unito.

EREDITÀ PESANTE
Michelle O’Neill ha preso l’ingombrante eredità di Martin McGuinness. Ovvero l’ex comandante dell’Ira tra gli artefici della pace e degli accordi siglati nel 1998 che hanno messo fine al conflitto in Irlanda del Nord. E McGuinness sarebbe ancora al suo posto se una crisi politica non lo avesse portato a dimettersi e poi a ritirarsi dall’attività politica. Un impasse che doveva essere risolto il prima possibile. Tanto che già il 3 marzo 2017 sono state indette nuove elezioni. Ma soprattutto aprire un nuovo scenario di pieno dissenso nei confronti del Regno Unito già dimostrato durante la votazione sulla Brexit con l’Irlanda favorevole a restare all’interno dell’Ue.

DISTENSIONE
Proprio per evitare nuove possibili intemperanze armate la scelta è caduta proprio sulla O’Neill. Entrata in politica all’epoca degli accordi di pace, la donna non ha mai vissuto il periodo più oscuro dell’Irlanda del Nord. Ma la sua è una famiglia ferventemente legata ai valori repubblicani indipendentisti. Il padre, ad esempio, è stato in prigione per collaborazione con l’Ira, mentre un cugino fu ucciso dalle Sas durante uno scontro a fuoco. E ora tocca a lei guidare la ‘rivoluzione’ degli indipendentisti irlandesi. Una rivoluzione che a Londra sperano continui a essere pacifica.

INCARICHI PRECEDENTI
Non è la prima volta, però, che la O’Neill ricopre un importante incarico politico per il Sinn Fein. Prima è stato è stata sindaco, poi deputato e infine ministro dell’Agricoltura e della Sanità nel governo autonomo dell’Irlanda del Nord.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 23-01-2017 07:18 PM


Lascia un Commento

*