Cicciolina fa causa a Google

Il motore di ricerca la associava erroneamente a una scena di sesso con un cavallo. L'ex pornostar ha deciso di procedere per vie legali chiedendo un risarcimento di ben 70 milioni di euro.

> on December 16, 2011 in Milan, Italy.Ilona Staller, in arte Cicciolina, è stanca di vedere il suo nome associato a una scena di sesso che, a suo dire, con lei non c’entra niente: quella con un cavallo (sì, avete capito bene) in un vecchio film hard degli Anni ’80. Così l’ex pornostar ha deciso di procedere per vie legali e fare causa a Google, chiedendo oltre alla rimozione dei link che portano al video, anche un risarcimento di ben 70 milioni di euro.
«Nel motore di ricerca di internet l’associazione di Cicciolina con il cavallo ha determinato gravissimi pregiudizi trattandosi di un suggerimento di ricerca del tutto infondato contrario al vero diffamatorio e lesivo della reputazione personale e professionale, ragion per la quale diffida Google Inc., in persona del legale rappresentante pro-tempore, a rimuovere tale associazione ed a risarcire i danni patrimoniali e non patrimoniali nella somma di 70 milioni di dollari in favore di Ilona Staller», ha commentato il suo legale Luca Di Carlo. La Staller ha spiegato che nel film Cicciolina Number One, realizzato da Schicchi negli Anni ’80, c’è effettivamente una scena di sesso con un cavallo, ma non è stata lei a girarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: Data: 10-01-2017 07:31 PM


Lascia un Commento

*