La donna che spiava Renzi

Dal dottorato in Chimica alle numerose società fondate, fino alle manette, ecco chi è Francesca Maria Occhionero, arrestata insieme al fratello Giulio per un clamoroso caso di cyberspionaggio.

Matteo Renzi, Mario Draghi, Mario Monti e persino una loggia massonica. Sono solo alcune delle 18.327 vittime di Giulio e Francesca Maria Occhionero, che da anni spiavano grazie al virus informatico Eye Piramid politici, istituzioni, imprenditori e pubbliche amministrazioni. Un clamoroso caso di cyberspionaggio dedito alla raccolta di notizie riservate e dati sensibili. Ecco chi è la 48enne Francesca Maria Occhionero.

LA LAUREA E IL DOTTORATO IN CHIMICA
Nata negli Stati Uniti, residente a Londra ma domiciliata a Roma, insieme al fratello la Occhionero è ben conosciuta nel mondo dell’alta finanza capitolina, anche se la sua formazione accademica prevederebbe (in teoria) tutt’altro: laureata in Chimica nel 1993 alla Sapienza, nello stesso ateneo tre anni dopo consegue infatti il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Chimiche.

DALLA CHIMICA ALLA DATA PRIVACY
Dopo il dottorato, secondo quanto scrive su Linkedin, la Occhionero collabora con il Muses (Museo multipolare della scienza e dell’informazione scientifica) di Roma e lavora come consulente per la Scuola di Arte e Restauro della Capitale. Nel 1996 inizia però anche a svolgere «il ruolo di senior consultant nella società del gruppo Iri, la Iri Management, occupandosi […] di progetti di ricerca e formazioni su varie tematiche, principalmente nel campo della Data Privacy, del Security Management e della Security Information».

LA MISTERIOSA WESTLANDS SECURITIES
Nel 1998 il fratello fonda la Westlands Securities, società nata per fornire consulenze finanziarie ad istituzioni bancarie che, spiega, «ha poi allargato il proprio business entrando nei settori del real estate e del private equity». Lei si unisce nel 2001: iniziano qui i 15 anni in cui «ha ricoperto ruoli direzionali all’interno di diverse società e consigli di amministrazione, occupandosi e maturando quindi esperienza sia nei settori tipicamente connessi allo start up di nuove aziende, alla gestione aziendale in genere, che in quelli più direttamente legati alla gestione delle relazioni con la clientela». Nel suo cv anche la presidenza della società immobiliare Rogest, oggi fallita.

I PROGETTI EDILIZI (FALLITI)
Nel 2005 fonda Sire, che si occupa di grandi progetti edilizi e della costruzione di piattaforme logistiche e market place per il commercio elettronico (che risultava in liquidazione con pendenze per circa 8 milioni di euro nei confronti della regione Lazio nell’ultimo bilancio disponibile), e Gamma Phi, che nata inizialmente come società di ricerca scientifica e di formazione, si espande nei settori della consulenza aziendale. Nel 2012 fonda poi Conciliazione2012, mentre recentemente ha coadiuvato la start up di una casa vacanze nel cuore di Roma. Su Linkedin, così come su Facebook, Francesca Maria Occhionero mette in evidenza le sue passioni. Ovvero la lettura, ma soprattutto lo sport: corsa (tesserata da anni per la Federazione Italiana di Atletica Leggera), sci, kitesurf e trekking.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: Data: 10-01-2017 06:37 PM


Lascia un Commento

*