Sopravvivere ai saldi? Si può

Il 5 gennaio arrivano gli sconti in tutta Italia. Ghiotta occasione per 'rinfrescare' un po' l'armadio. Ma come gestire la 'frenesia' del momento? Ecco qualche consiglio.

saldi gennaioTradizione vuole che col nuovo anno si buttino via le cose vecchie per far spazio alle nuove. È il momento di lasciare indietro pensieri, problemi, storie e questioni finite male. Ma non solo: con l’arrivo dei saldi, gennaio offre anche la ghiotta occasione di ‘rinfrescare’ un po’ l’armadio. Dal 5 del mese, infatti, l’inizio degli sconti in tutta Italia trascina sulle strade milioni di italiani: la corsa allo shopping sfrenato ha inizio. E la domanda, a questo punto, è solo una: come gestire la frenesia del momento? Ecco alcuni piccoli consigli, riportati da Hélène Moguilewsky su Grazia France.

SVEGLIARSI PRESTO
Regola numero uno: giocare d’anticipo. Svegliarsi presto è l’unico modo per trovarsi davanti ai negozi alla buon’ora e cogliere le occasioni migliori prima che ci pensi qualcun altro. Meglio evitare la pausa pranzo o la fine della giornata: c’è il rischio di ritrovarsi in mezzo a folle ‘isteriche’.

LA WISH-LIST
Oltre ad arrivare ‘prima’ nei negozi, buona abitudine dovrebbe essere quella di preparare in anticipo una lista di cose da acquistare. Magari un maglioncino o un paio di scarpe intraviste in precedenza e mai comprate perché troppo costose. Scrivere una piccola wish-list potrebbe rendere lo shopping molto più rilassato.

RISPETTARE IL BUDGET
Parliamoci chiaro. ‘Saldi’, non significa ‘costa meno quindi compro tutto’. Una delle regole fondamentali da seguire è quella di definire un budget e tenerne conto, senza eccezioni. Resistere alle tentazioni è importante. Hai un budget di 200 euro e quella bellissima borsa in vetrina ne costa ‘solo’ 300? Fai un bel respiro e passa oltre.

VESTIRSI COMODE
Indossare abiti confortevoli e facili da ‘rimuovere’ è utile a evitare di restare 15 minuti in camerino soltanto per risistemarsi. Importante anche portare con sé una borsa a spalla, per restare con le mani ‘libere’. E una bottiglietta d’acqua, ché non si sa mai.

RIFLETTERE
Questa è forse una delle regole fondamentali per lo shopping durante i saldi: evitare di ‘lanciarsi’ su qualunque cosa. Come i pezzi della nuova collezione, ad esempio. Che, mistero, sembrano sempre ‘più belli’. Oppure quei capi carini ma non indispensabili, che magari indossiamo una sola volta e poi seppelliamo nell’armadio. Riflettiamo con calma, no al panico.

PROVARE IN NEGOZIO
La folla spesso ‘convince’ molte persone ad acquistare i capi senza provarli: troppa fila ai camerini. Una tecnica che, arrivati a casa, provoca ‘disastri’ allo specchio. La pazienza è imprescindibile.

IL RITORNO
Finita la maratona, con qualche buon affare tra le mani, è bene concedersi un po’ di riposo. Inutile rimettersi con i nuovi acquisti davanti allo specchio: per questo c’è tempo. Come chiudere in bellezza? Un bagno o una doccia calda, divano, film e un buon bicchiere di vino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 03-01-2017 11:17 AM


Lascia un Commento

*