Lady Like, le scuse non bastano

Dopo essersi tradita con una foto su Instagram, Alessandra Moretti si dimette come capogruppo Pd. Dalla sconfitta con Zaia alla famosa intervista al Corriere: chi è l'ex vice sindaca di Vicenza.

PD:SPERANZA,MORETTI E GIUNTELLA, IL GIOVANE TEAM DI BERSANIAveva saltato una riunione del Consiglio regionale veneto nei giorni in cui si discuteva il bilancio, giustificando la su assenza con un generico «motivi di salute». Sul suo profilo Instagram, però, si era ingenuamente tradita pubblicando una foto scattata in India, dove si trovava per un matrimonio insieme al padre.
Un autogol, quello della piddina Alessandra Moretti, che oltre ad aver scatenato un’ondata di indignazione al grido di «dimettiti!», le è costato caro.
Fino alla decisione di rimettere il mandato da capogruppo del Pd in Veneto. «Ho scritto ai consiglieri regionali del Pd per convocarli lunedì, durante quell’incontro intendo rimettere il mio mandato da capogruppo in Regione. Ritengo opportuno in questa fase non esporre i colleghi a strumentalizzazioni di sorta», ha comunicato Moretti in una nota. «Avevo programmato il viaggio in India diversi mesi fa. Siamo stati invitati al matrimonio di una persona a noi molto cara e abbiamo accettato con piacere l’invito, anche perché l’agenda del Consiglio Regionale del Veneto, al momento dell’invito stesso, era libera», si era giustificata. «Ho fatto, evidentemente, la scelta sbagliata. Chiedo scusa per aver deluso le persone che mi hanno dato fiducia e che ho mancato di rappresentare in questi quattro giorni».

LA GRANDE SCONFITTA
Capogruppo del Pd nel Consiglio regionale veneto, Moretti, vicentina classe 1974, è avvocato (matrimonialista) e mamma di due figli. Si avvicina alla politica dopo la laurea in Giurisprudenza (tesi di laurea in Criminologia), quando inizia a svolg»re la professione nella sua città e si candida per la prima volta alle elezioni comunali.
Il suo primo vero incarico arriva nel 2008, quando riceve l’incarico di vice sindaca di Vicenza e Assessore all’Istruzione e alle Politiche Giovanili.
Dal 2009 Moretti entra a far parte della Direzione nazionale Pd, mentre quattro anni dopo si candida alle Politiche e viene eletta alla Camera dei Deputati. Il suo impegno in Parlamento si concentra in particolare sul divorzio breve: Moretti è la prima firmataria della proposta di legge approvata ad aprile 2014. Nello stesso anno vince le primarie e viene eletta candidata per il centrosinistra alla Presidenza del Veneto. Inizia una campagna elettorale agguerrita contro l’avversario Luca Zaia, che la batterà ampiamente: Moretti incassa una pessima performance ottenendo il 22,8% di voti.

LADYLIKE, UN MOTTO
In quell’occasione la candidata analizzò motivi della sua sconfitta puntando il dito (anche) nei confronti dell’agenzia che ha seguito la sua campagna elettorale. «La strategia è stata completamente sbagliata, non mi hanno fatto quasi mai andare in televisione. E mi sono dovuta vestire con un look castigato, da ferrotranviere. In definitiva, hanno cercato di dare un’immagine di me che non era credibile, quella non ero io».
Un tema, quello dello stile e della femminilità, molto caro alla signora Moretti: fece molto discutere una video-intervista rilasciata al Corriere nel 2014, dove diceva di rifiutarsi di acquisire uno stile maschile in politica. «La cura di me stessa, la voglia di essere sempre a posto sono un quid in più. La bellezza fa notizia e non è affatto incompatibile con l’intelligenza». Il discorso, poi, degenerò quando disse che lo stile di Rosy Bindi era uno stile che mortificava la bellezza, mentre lei aveva deciso di andare dall’estetista ogni settimana. Belle, brave, intelligenti: spiegò che il suo e quello delle donne del Pd è uno stile Lady Like.

GILETTI E GLI ALTRI (PRESUNTI)
Separata dal marito Tommaso nel 2013, è stata molto chiacchierata la sua relazione con Massimo Giletti, giornalista e conduttore di L’Arena su Rai Uno. I due sono stati paparazzati più volte insieme, e lei, ospite da Lilli Gruber in una una puntata di Otto e Mezzo chiamò Marco Travaglio Massimo incappando in un lapsus freudiano. Dopo la fine della storia con Giletti (secondo alcuni giornali di gossip a insinuarsi nella loro relazione fu Barbara D’Urso), a settembre 2015 Moretti venne fotografata a una cena romana in compagnia di Raffaele Boccardo, imprenditore vicino all’ex braccio destro di Silvio Berlusconi Marcello dell’Utri. Poi si parlò di un flirt con un altro imprenditore amante della navi da crociera, Filippo Olivetti.
Lady Like, comunque, non ha mai confermato né smentito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 19-12-2016 01:02 PM


Lascia un Commento

*