Nel greenery dipinto di greenery

di Enrico Matzeu
Simile al verde prato, è il colore di tendenza della prossima primavera/estate. Lo ha deciso Pantone, che ogni anno sceglie le sfumature destinate a influenzare le passerelle e non solo.

greeneryÈ luminoso, audace, brillante. Capace di donare a ogni guardaroba una freschezza e una classe non indifferenti. Parliamo del greenery, il colore di tendenza della primavera/estate 2017. Lo ha deciso Pantone, azienda americana ormai riconosciuta internazionalmente per la sua capacità di classificare e nominare tutte le nuance presenti al mondo. Simile al verde prato, ha già fatto il suo debutto sugli scaffali dei negozi: chi lo volesse, dunque, può già anticipare la tendenza e andare a provarlo, abbinandolo magari a delle sfumature più scure e tipicamente invernali come il nero o il grigio.

PANTONE DETTA I COLORI
Pantone, specializzata nella catalogazione dei colori e nello sviluppo di tecnologie per la grafica, è diventata così famosa che si è sviluppato addirittura un merchandising di tazze, magliette, e accessori per la casa con i colori e il logo dell’azienda. Anche il mondo della moda attende con ansia le previsioni di Pantone sul colore della stagione successiva e in molti stilisti propongono capi e accessori proprio in quella nuance, che poi ritroviamo anche nella grande distribuzione.

Lacoste, collezione primavera/estate 2016-17

Lacoste, collezione primavera/estate 2016-17

VERDE DA PASSERELLA
Le passerelle per la prossima estate, infatti, si sono trasformate in deliziosi prati rigogliosi, con giacche, gonne e pantaloni verde prato, o meglio greenery. Lacoste, ad esempio, ci ha colorato delle bluse oversize strette in vita con cinture in tessuto. Lo stilista italo-austriaco Arthur Arbesser ha rinfrescato la sua collezione con gonnelline plissettate e abiti camouflage abbinato al blu elettrico. Anche DSquared2 hanno scelto il greenery, però in versione brillante su gonne goffrate e sulle maniche arricciate in stile Impero. Si avvicina al verde mela, invece, la scelta di Massimiliano Giorgetti, che per Emilio Pucci ha creato delle casacche in vernice o dei coordinati geometrici. Da Del Pozo sono gli orecchini tridimensionali i veri protagonisti del defilé, ottimo spunto per illuminare il viso con i bijou.

GIACCHE E PULLOVER
Sbizzarritevi allora con lo shopping, anche online, e mettetevi avanti per la prossima stagione. Ci sono ad esempio un sacco di pullover, color greenery che possono essere usati sia per un look da ufficio, che per il tempo libero, abbinati a un paio di jeans. Gant ne propone modelli carini sia cardigan che a girocollo. È di Hobbs invece il giacchino in shantung di seta, da vera signora per bene, mentre per un mood underground da Topshop c’è un bomber in raso con ricami orientaleggianti.

GREEN STYLE
Una volta sistemati i pezzi sopra, veniamo al sotto. Siete tipe da pantaloni? Il modello alla zuava di I’M Isola Marras vi può conferire un’aria da perfette odalische contemporanee. Ci sono anche gli shorts in pelle, da indossare anche in inverno con un paio di collant in contrasto o una simpatica gonnellina brillante leggermente bombata firmata Moschino Cheap&Chic. Molto sbarazzino è invece il long dress di Mango, lungo fino ai piedi e molto svolazzante. Ai piedi il greenery è quasi d’obbligo e Fabio Rusconi ha realizzato décolleté e sandali in suede perfetti per la primavera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , , Data: 15-12-2016 06:55 PM


Lascia un Commento

*