Madonna promette, lei mantiene

L'attrice e modella Paola Saulino aveva garantito sesso orale a tutti coloro che avessero votato No al referendum. A differenza della cantante, però, non si tira indietro. E annuncia le date del tour dedicato.

paola saulino 1Più di Madonna poté Paola Saulino. Se la promessa di fellatio da parte di miss Ciccone agli elettori di Hillary non ha sortito l’effetto sperato, tutt’altro successo ha arriso all’artista italiana (così si definisce su Facebook) che ha garantito analogo trattamento a tutti coloro che avessero votato No al referendum del 4 dicembre. Com’è andata a finire è cosa nota: il No ha trionfato con circa il 60% dei consensi. Un successo che Paola Saulino aveva largamente previsto, perché già il 3 dicembre sulla sua pagina Facebook aveva pubblicato una foto con le date del tour. Durante il quale, dice, rispetterà la promessa fatta a tutti quelli che hanno votato No.

PRIMA BISOGNA COMPILARE IL MODULO
Il tour, il cui nome potete leggere nella foto sopra, prevede dieci tappe in tutta Italia. Stando a quanto scritto dalla stessa Saulino, potrebbe protrarsi fino alla fine del 2018 e vedere la sua presenza in altri centri d’Italia. Un impegno gravoso, che richiede una pianificazione attenta, quasi scientifica: infatti, chi vuole reclamare il ‘bonus’, dovrà compilare un modulo dopo averne fatto richiesta via messaggio privato. Una promessa che ha trovato risonanza anche nella stampa estera, addirittura oltremanica, dove il Sun ha dedicato a Saulino un articolo abbastanza corposo.

CHI LA LODA E CHI LA CRITICA
Tanti i commenti raccolti da Saulino sotto i suoi post, ma grosso modo si possono dividere in due categorie: quelli che apprezzano e lodano l’iniziativa, ribadendo orgogliosamente il loro No, ma che si lamentano perché la loro città non è inclusa nel tour, e quelli che invece criticano aspramente l’attrice per aver svilito in questo modo il dibattito politico. Non mancano nemmeno commenti critici al femminile, che rimproverano Saulino per buttare così all’aria decenni di lotte contro il sessismo e l’oggettificazione della donna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: Data: 05-12-2016 06:04 PM


Lascia un Commento

*