L'ultimo volo di Sisy

Anche la giovane figlia del noto giornalista Jorge Arias si trovava, in qualità di co-pilota, sull'aereo che si è schiantato con a bordo tutta la squadra della Chapecoense.

chapecoenseC’era anche Sisy Arias su quel maledetto volo per Medellin. Lo stesso che doveva portare la Chapeconese, squadra di calcio brasiliana, a disputare la finale della Copa America in Colombia. Era sull’aereo in qualità di co-pilota, ma nella vita di tutti i giorni questa 29enne era anche una modella di grido. Lei, colombiana che da anni viveva, con la sua famiglia, in Bolivia dove il padre, Jorge Arias, è un noto giornalista della tivù Gigavision. Si è spenta così all’età di 29 anni portando con sé, nell’urto dello schianto, la sua bellezza e i suoi tanti sogni.

STUDIAVA DA PILOTA
E uno di quelli era diventare un asso dell’aviazione. Per questo stava studiando per diventare pilota e si trovava su quel volo per fare esperienza. Soprattutto perché la ragazza aveva già un brevetto e voleva prenderne un altro per pilotare gli airbus e magari anche qualcosa di più. «Ho parlato con lei prima del decollo e le ho raccomandato di non dimenticare tutte le cose che aveva imparato», ha detto il padre prima di recarsi in Colombia per il riconoscimento della salma. «Ci saremmo dovuti incontrare sabato, ma ero tranquillo. Mi ero abituato al fatto che viaggiasse», ha aggiunto. In tutto erano nove i membri dell’equipaggio e due soli sono sopravvissuti: Ximena Suarez, una hostess, ed Edwin Tumiri, un tecnico.

VIDEO PROFETICO
Poco prima di partire per la loro ultima destinazione l’equipaggio e i calciatori avevano rilasciato un’intervista. Che ora ha tutto l’aspetto del messaggio profetico. «Siamo tutti tranquilli, sono persone responsabili», diceva l’attaccante Everton Goncalves dos Santos riferendosi a piloti e hostess. Il video mostra come la squadra fosse chiaramente eccitata e di buon umore mentre si preparava a fare il viaggio verso Medelin. Anche Sissy lo era. E i famigliari la vogliono ricordare così: sorridente mentre inseguiva il suo sogno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 01-12-2016 07:03 PM


Lascia un Commento

*