Addio al papà del Big Mac

di Matteo Innocenti
Jim Delligatti è scomparso a 98 anni. Nessun prodotto alimentare è riuscito a unire generazioni di americani come il suo famoso panino. Ecco le pubblicità più belle.

Così McDonald’s ha scelto di ricordare, nel giorno della sua scomparsa a 98 anni, Michael ‘Jim’ Delligatti. Ovvero l’uomo che ha inventato il Big Mac, il panino più famoso dell’azienda. E, dunque, anche dell’intero ‘universo’ del fast food. Inventato da Delligatti nel 1967 a Uniontown, dove l’uomo era titolare in franchising di un McDonald’s, il panino con il doppio hamburger è stato poi lanciato sul mercato nazionale l’anno successivo: nessun prodotto alimentare è riuscito ad unire generazioni di americani come il Big Mac (specie nel menù con patatine fritte e Coca Cola). Invogliati anche da pubblicità come queste che vi proponiamo, dall’irresistibile gusto retrò.

Immagine anteprima YouTube
IL DEBUTTO IN TIVÙ
Ecco come nel 1968 McDonald’s sceglie di presentare il suo nuovo panino agli americani: con una pubblicità estremamente didascalica, in cui viene citata una ‘salsa segreta’. La cui ricetta, però, da tempo non è più tale.

Immagine anteprima YouTube
UN HAMBURGER DA CANTARE
Operai in pausa pranzo, signore con i capelli cotonati, distinti signori e dipendenti: tutti a braccetto in questa pubblicità del 1972 che è un piccolo musical.

Immagine anteprima YouTube
IL JINGLE CHE CONQUISTA
«Two all-beef patties, special sauce, lettuce, cheese, pickles, onions – on a sesame seed bun». Negli Anni ’70, con questa filastrocca, che ne elenca gli ingredienti, McDonald’s entra nella testa degli americani.

Immagine anteprima YouTube
INGREDIENTI SCIOGLILINGUA
In questo spot del 1975, riuscire a dire tutta la filastrocca senza sbagliare è una sfida. In due ci riescono. Il vero protagonista della pubblicità, invece, si inceppa proprio al bancone.

Immagine anteprima YouTube
LA FEBBRE DEL PANINO
Alla fine degli Anni ’70 impazza la discomusic e McDonald’s non resta a guardare, lanciando uno spot (non sarà l’unico) che strizza l’occhio dai dancefloor, anche se alla fine non c’è nessuno che balla.

Immagine anteprima YouTube
DIPENDENTI CANTERINI
Nel 1983, McDonald’s propone di nuovo un musical compresso in poche decine di secondi. Grandi protagonisti i dipendenti, sempre con il sorriso.

Immagine anteprima YouTube
BIG MAC ATTACK
A chi non è mai capitato di avere, citando un’altra pubblicità, «voglia di qualcosa di buono»? In questo caso, il ‘buono’ è un Big Mac. E c’è bisogno di correre veloce nel fast food più vicino.

Immagine anteprima YouTube
STASERA CHE SERA
Nel 1987 McDonald’s lancia una pubblicità che è, oggettivamente, un piccolo capolavoro. La serata di Mac Tonight è davvero speciale, con il panino in vendita a 99 centesimi.

Immagine anteprima YouTube
L’APPETITO VA A CANESTRO
Michael Jordan arriva su parquet con un Big Mac, Larry Bird gli propone di giocarselo con una sfida a basket. E, con due miti del genere, non può che finire in modo esagerato. Siamo nel 1993. Successivamente, Michael Jordan girerà un altro spot, con Charles Barkley e per il Double Big Mac.

Immagine anteprima YouTube
FAST FOOD CHE PASSIONE
Nel 1999 gli Stati Uniti sono stati ormai sedotti definitivamente del Big Mac, al punto che non resistono più. Ogni momento è buono per dare sfogo alla propria passione, come scoprono due poliziotti in perlustrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Top news Argomenti: , Data: 01-12-2016 03:21 PM


Lascia un Commento

*