Trump si affida al melting pot

Una è nata a Taipei, l'altra ha origini indiane. Sono state scelte dal neo-presidente degli Usa rispettivamente come segretaria dei trasporti e responsabile di Medicare. Scopriamole.

seema verma elaine chaoHa giocato buona parte della sua campagna elettorale facendo leva su sentimenti razzisti e sessisti, ma ora che è stato eletto Donald Trump sembra aver cambiato registro. Tra segretari di gabinetto e altri incarichi di primo piano, a poco più di due mesi dall’insediamento ha deciso di puntare su ben quattro donne, cominciando da Betsy DeVos per l’istruzione e proseguendo con tre donne di etnia non bianca. Una di loro è Nikki Haley, che ha ricevuto l’incarico di ambasciatrice presso l’Onu. Le altre due sono Elaine Chao e Seema Verma: conosciamole meglio.

elaine chaoLA DONNA DI TAIPEI
Elaine Chao è la prescelta di Trump per ricoprire il ruolo di segretaria dei trasporti. È una scelta sicura e collaudata, perché Chao è uno storico volto repubblicano. Già tra il 1989 e il 1991 ricoprì il ruolo di vicesegretaria dei trasporti con Bush padre. Con Bush figlio, invece, fu segretaria del lavoro dal 2001 al 2009. Carriera formidabile, se si tiene conto del fatto che Elaine non è nemmeno nata negli Usa, ma a Taipei, da genitori cinesi, nel 1953. Arrivata a New York all’età di otto anni, dedicò gli studi universitari all’economia, per poi cominciare a lavorare nel settore delle banche prima di entrare in un programma di formazione alla Casa Bianca nel 1983, sotto l’amministrazione Reagan. Sicuramente si fece notare, perché nel giro di tre anni era già la vice-amministratrice dell’amministrazione marittima, che faceva capo al dipartimento dei trasporti. Poi, l’ascesa definitiva durante le presidenze Bush. Dopo otto anni di sosta forzata, si prepara a riprendere le redini di un settore che ha già conosciuto quasi 30 anni fa.

seema-vermaUN’INDIANA PER LA SALUTE
Tra le tante incognite dei cittadini americani, c’è quella sul futuro del programma sanitario Obamacare. Trump ha deciso di affidare la transizione a Seema Verma, figlia di immigrati indiani e esperta di politiche sulla salute. Fu lei, nel 2010, a stabilire con quali modalità implementare la riforma sanitaria nello stato dell’Indiana (lo stesso stato da cui viene Mike Pence, il vicepresidente di Trump). Nel 2014, però, furono sollevate alcune perplessità sul suo duplice ruolo di consulente e impiegata per Hewlett-Packard, fornitrice di molti prodotti utilizzati dal programma Medicaid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , Data: 30-11-2016 01:20 PM


Lascia un Commento

*