Dimagrire con scopa e fornello

Chi ha detto che per mantenersi in forma bisogna andare in palestra? Lo studio di StarBrands ha dimostrato che svolgere le faccende di casa sia anche meglio che fare zumba.

donna casalingaMa quale palestra. Per rimanere in forma basta stare in casa e avere per compagni un po’ di buona volontà e tanto sano olio di gomito. Perché pulire casa, spesso, significa perdere più calorie di quanto fareste nella vostra sessione tardo-serale di zumba o aquagym. Dal corridoio ai fornelli della cucina, passando per le finestre della sala da pranzo, l’asse da stiro e l’aspirapolvere. Ogni occasione è buona per perdere calorie. L’azienda inglese StarBrands ha realizzato una serie di infografiche che mostrano come sia possibile organizzare quello che, in termini di calorie spese, ha lo stesso peso di un workout fatto con pesi e attrezzi.
I numeri non mentono. Anche solo rifare il letto significa bruciare, su base oraria, 70 calorie (se impiegate un’ora a rifarlo ovvio). Senza parlare di lavare e stirare. Fatelo e brucerete, in tutto, la bellezza di 304 calorie. Se invece volete strafare provate a lavare la vostra auto o addirittura ripulire da cima a fondo le stanze della vostra abitazione. In questo caso la perdita di peso sarà assicurata. Del resto lavare i pavimenti si pensa che equivalga a circa 15 minuti di corsa. E anche cucinare ha i suoi lati positivi. Insomma, secondo StarBrand, abbiamo una vera e propria palestra attrezzatissima in casa che non sfruttiamo. O almeno non lo facciamo nel modo giusto. E dato che gli adulti dovrebbero svolgere almeno 150 minuti di attività fisica moderata alla settimana perché non unire l’utile al dilettevole?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: Data: 28-11-2016 01:50 PM


Lascia un Commento

*