Gli hacker le hanno rubato i voti?

È il sospetto di alcuni presunti esperti, secondo cui negli Stati chiave il suffragio informatico ha 'stranamente' favorito Trump. Ma i maggiori analisti sono scettici: nessuna prova, e altri dati smontano l'accusa.

New York, Hillary Rodham ClintonA circa due settimane dalle elezioni, sono moltissime le persone che ancora non si sono rassegnate alla vittoria di Donald Trump: Lady Gaga era stata la prima a unirsi alle proteste, seguita da una Alliance che lavora per far cambiare idea ai grandi elettori che devono ratificare la vittoria del tycoon. Come se non bastasse, a loro si sono aggiunti due gruppi di attivisti e accademici che, riporta il Guardian, esigono dei controlli sulla regolarità del voto negli Stati che hanno decretato l’affermazione di Trump e che potrebbe essere stato condizionato da alcuni hacker. Anche se, in realtà, pare che si tratti di sospetti tutt’altro che fondati.

MANIPOLAZIONI DIGITALI
Nel mirino degli scettici (o forse si potrebbero chiamare complottisti), che si ritrovano a fare quello che Trump avrebbe fatto qualora avesse perso (e cioè denunciare presunti brogli), ci sono Michigan, Pennsylvania e Wisconsin. In quegli Stati, Clinton avrebbe preso più voti sulle schede cartacee, e meno invece su quelle digitali. Che, quindi, potrebbero essere state manipolate, è la conclusione dei due gruppi.

ACCUSE POCO CREDIBILI
Come fa notare il Post, però, gli esperti di elezioni americane non sembrano inclini a credere all’ipotesi del broglio. Anche perché i due gruppi, in realtà, non hanno ancora reso noto alcun documento a supporto dei propri sospetti. E altre analisi, invece, suggeriscono come l’andamento del voto non mostri particolari anomalie. Soprattutto, è molto difficile che Hillary Clinton possa chiedere ufficialmente un riconteggio dei voti, e infatti il suo staff elettorale ha evitato di sbilanciarsi, senza rilasciare alcuna dichiarazione in merito. ITroppo grande il rischio di incorrere in una figuraccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: Data: 23-11-2016 04:58 PM


Lascia un Commento

*