La democratica che piace a Trump

Tulsi Gabbard è stata una decisa sostenitrice di Barnie Sanders contro Clinton. Ora ha incontrato il neopresidente, che starebbe considerando la possibilità di nominarla ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite.

tulsi gabbard«Se sarò in disaccordo con il presidente, non esiterò a dirlo. Tuttavia, credo che si possano avere idee diverse, ma è comunque necessario lavorare insieme su questioni importanti per il popolo americano». Così, in un comunicato, Tulsi Gabbard ha parlato dell’incontro con Donald Trump. Un colloquio, riporta ABC News, che sembra aver convinto il neopresidente, il quale sarebbe rimasto colpito dalla personalità della Gabbard e starebbe considerando la possibilità di nominarla ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite.

UN COLLOQUI «POSITIVO»
Lei, 35 anni, è una deputata delle Hawaii, tra le più attive sostenitrici, durante le primarie democratiche, di Barnie Sanders. Trump ha voluto incontrarla per discutere in particolare questioni riguardanti la Siria, la lotta contro i gruppi terroristici, e altre sfide di politica estera che gli Stati Uniti devono affrontare. «Io e il presidente abbiamo avuto colloquio franco e positivo», ha affermato Gabbard dopo l’incontro. E ha aggiunto: «Ho sentito che era giusto cogliere l’opportunità di incontrare il presidente-eletto prima che i tamburi di guerra dei neoconservatori ci trascinino in un’escalation nella guerra per rovesciare il governo siriano». Un conflitto, ha poi sottolineato, che «è già costato centinaia di migliaia di vite e costretto milioni di profughi a fuggire dalle loro case in cerca di sicurezza per sé stessi e le loro famiglie».

TRA SERVIZIO MILITARE E POLITICA
Gabbard, riporta il Corriere, è nata nelle Samoa americane nel 1981. Il suo interesse per la politica è nato molto presto (è figlia di un conservatore) ma, prima di entrare ‘ufficialmente’ nell’ambiente, ha fatto il servizio militare: nel 2002, a 21 anni, si è arruolata nella Guardia nazionale ed è andata in missione in Iraq. Poi, nel 2009, in Kuwait. Tornata nelle Hawai si è candidata nel consiglio comunale della capitale, Honolulu, e nel 2012 è entrata nella Camera dei rappresentanti a Washington.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 22-11-2016 07:35 PM


Lascia un Commento

*