«Poche donne in politica? Preferiscono i figli»

Sono le affermazioni del capogruppo della Lega al Pirellone, Massimiliano Romeo, convinto che tutte vogliano seguire la scelta di sua moglie. «Spesso sono le stesse donne e rifiutare queste cariche: preferiscono stare a casa».

regione-lombardiaSua moglie ha rinunciato alla carriera perché preferisce stare a casa a occuparsi dei figli. Così, il capogruppo della Lega Nord al Pirellone, Massimiliano Romeo, pensa che tutte le donne abbiano le stesse aspirazioni della consorte. Come riportato da Andrea Montanari su Repubblica, il leghista ha affermato durante il dibattito nel Consiglio regionale lombardo sulla approvazione delle nuove norme che garantiranno la parità di genere per almeno un terzo dei rappresentanti nei cda della società regionali, che se poche donne lavorano in Regione è per una loro scelta.
«Gli stipendi degli uomini», ha addirittura aggiunto, «sono più alti perché fanno più straordinari, le donne invece preferiscono stare a casa con i figli. Diciamo le cose come stanno. Per esempio mia moglie è una che preferisce stare a casa».

QUESTIONE DI IPOCRISIA!
Una teoria, quella di Romeo, che ha inevitabilmente scatenato polemiche e l’ironia da parte dell’opposizione di centrosonistra, ma non solo. Per esempio, anche una donna leghista, Daniela Martinazzoli, del gruppo del Carroccio al Pirellone, ha criticato le affermazioni dek capogruppo: «Tirare su figli non è come allevare caprette», ha replicato durante l’intervento. Le proteste da più fronti non comunque sono servite: la seduta è stata sospesa per qualche minuto dal presidente del Consiglio regionale, ma Romeo non ha minimamente rivisto le sue affermazioni: «So di avere fatto un intervento politicamente scorretto ma bisogna uscire dall’ipocrisia», ha insistito. «La sinistra spesso propone questi provvedimenti non considerando che spesso sono le stesse donne a rifiutare queste cariche perché preferiscono stare a casa con la famiglia», sono le sue parole riportate sempre da Repubblica. Beh, se lo dice sua moglie… Corriamo a imitarla caro Romeo, credici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone Argomenti: , , Data: 22-11-2016 02:07 PM


Lascia un Commento

*