Il Risiko del Führer

Si chiama Wir Fahren Gegen Engeland, in italiano Invadiamo l'Inghilterra, ed è il gioco che Hitler utilizzava per inquadrare nei ranghi del partito nazista i giovani tedeschi. La scatola è stata ritrovata e venduta all'asta.

gioco hitler«Conquista la perfida Albione e avrai la gloria. Parola di Führer». Non si tratta dell’inizio di un farneticante discorso pronunciato da Adolf Hitler nella prima metà del Novecento. Quanto piuttosto l’introduzione a un gioco da tavolo arrviato sino ai giorni nostri direttamente dalla Germania nazista. Il balocco era stato utilizzato da Hitler e Goebbels per fare il lavaggio del cervello ai giovani tedeschi. Il cui compito doveva essere solo uno: provare a conquistare il mondo e dare la propria vita nel tentativo di raggiungere queso scopo.

IL RITROVAMENTO
Wir Fahren Gegen Engeland, questo il nome del gioco che in italiano vuol dire Invadiamo l’Inghilterra, è stato ritrovato dalla casa d’aste inglese Chiswick Auctions e rivenduto per 350 sterline. Un po’ come un precursore del più moderno Risiko, il giochino mostra una zona del Mare del Nord dove sono raffigurate il Regno Unito e le coste di Norvegia, Danimarca, Germania, Francia e Belgio. Tutte disegnate, tra l’altro, per ispirare e incoraggiare l’odio e la sete di conquista dei ragazzini tedeschi.

COME FUNZIONA
Intorno alle isole britanniche sono segnati due percorsi, uno per le forze degli alleati e l’altro per quelle tedesche. Ogni tappa del percorso è segnata da un numero che indica una ben precisa battaglia. Il gioco, fruibile sino a un massimo di sei giocatori, presenta delle pedine a mo di aerei della Luftwaffe e di U-Boat, i terribili sommergibili tedeschi. L’obiettivo è semplice: abbattere il numero maggiore di aerei della Raf e navi della flotta della Royal Navy. La vittoria era ottenuta da chi sconfiggeva tutti i nemici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 16-11-2016 07:50 PM


Lascia un Commento

*