La signora di Wall Street

Dal 1° gennaio Adena Friedman sostituisce Bob Greifeld come amministratore delegato del Nasdaq. Una svolta storica: è la prima donna a capo di un operatore di Borsa americano.

Rivoluzione a Wall Street: dal 1° gennaio Adena Friedman sostituirà Bob Greifeld come capo del Nasdaq, ruolo che quest’ultimo ha avuto per 14 anni. Una svolta storica, visto che la Friedman sarà la prima donna amministratore delegato di un operatore di Borsa americano: «Introdurremo nuova tecnologia e nuove strade per aiutare i nostri clienti e assicurarci che continueremo a offrire un servizio cruciale per il mercato dei capitali» ha detto subito dopo la nomina.

PARTITA DA BALTIMORA
Nata come Adena Robinson Testa, il prossimo capo del Nasdaq ha 47 anni ed è cresciuta a Baltimora, nel Maryland. Figlia di un manager della società di investimenti T. Rowe Price e di un’avvocatessa dello studio Stewart, Plant & Blumenthal, ha studiato scienze politiche e management: prima al Williams College di Williamstown, nel Massachusetts, tra le più prestigiose università di arti liberali degli Stati Uniti, e poi alla Vanderbilt University‘s Owen Graduate School of Management di Nashville, nel Tennessee, dove ha ottenuto un Master in Business Administration, il più importante programma di specializzazione manageriale post-laurea esistente al mondo.

nasdaqSPOSATA CON FIGLI
Il 21 agosto 1993 ha sposato Michael Cameron Friedman, avvocato figlio di un diplomatico che ha lavorato a lungo all’ambasciata americana di Abidjan, in Costa d’Avorio, e di una esperta di libri antichi. La cerimonia si è svolta con cerimonia presbiteriana ad Hanover, nel New Hampshire. Adena e Michael, che avevano frequentato insieme il Williams College, sono dunque sposati da più di 23 anni e hanno due figli.

UNA DONNA POTENTE
Adena Friedman ha trascorso la maggior parte della carriera lavorativa al Nasdaq, dove è entrata come stagista. 20 anni in tutto, intervallati solo da un periodo (2011-2015) al Carlyle Group, società internazionale di asset management con un patrimonio di oltre 200 miliardi. Forbes, che da anni la inserisce nella classifica delle cento donne più potenti al mondo, nel 2016 l’ha ‘piazzata’ al 31esimo posto. Un’ascesa continua la sua, considerando che nel 2015 era 39esima e nel 2014 69esima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: Data: 15-11-2016 05:15 PM


Lascia un Commento

*