Col dissenso appuntato sul petto

Una spilla da balia per esprimere la propria solidarietà alle minoranze: è l'iniziativa che si sta diffondendo negli Usa dopo l'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca.

safetypinL’elezione di Donald Trump ha infiammato gli Stati Uniti, scatenando proteste pacifiche e non in tutto il Paese (dalla subway therapy a Lady Gaga). Mentre migliaia di persone scendono in piazza per manifestare il proprio dissenso nei confronti delle idee che hanno portato Trump alla Casa Bianca, sta prendendo piede anche una protesta simbolica. Che prende la forma di una spilla da balia appuntata sul petto.

SPILLA SICURA
L’intento di chi utilizza una spilla da balia è mostrare alle minoranze (etniche o di genere) il proprio supporto. Trump, infatti, ha già confermato di voler espellere all’incirca due milioni di immigrati «criminali», ma c’è grande preoccupazione anche tra chi è immigrato e di criminale non ha fatto assolutamente nulla. La spilla da balia è stata scelta per un gioco di parole che nasce dal suo nome inglese, safety pin. Safety sta per ‘sicurezza‘: quindi, il messaggio è che le minoranze possono sentirsi ‘sicure’ con chi indossa quella spilla.

PRIMA DI TRUMP VENNE LA BREXIT
L’utilizzo della spilla da balia con questo significato non nasce negli Usa, ma nel Regno Unito. Lì, subito dopo il referendum sulla Brexit, molti inglesi vollero esprimere la propria solidarietà a chi, di colpo, rischiava di ritrovarsi espulso da un Paese che fino a quel momento l’aveva accolto, dandogli lavoro e nuove prospettive di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: Data: 15-11-2016 01:22 PM


Lascia un Commento

*