Hillary è di moda

Tra i volti noti che hanno dato il loro endorsement alla Clinton ci sono anche alcuni protagonisti del fashion system. 'Rivali' in passerella ma uniti nel tifo per quella che potrebbe diventare la prima presidente donna degli Usa.

In attesa di sapere se sarà la nuova inquilina della Casa Bianca o se tale onore (ed onere) toccherà a Donald Trump, di sicuro Hillary Clinton durante la campagna elettorale ha stretto un solido ‘legame’ con la moda, ingaggiando un team di specialisti a cui ha poi affidato il compito di curare il suo abbigliamento. Forse per questo, ma più verosimilmente perché è una candidata migliore del rivale Trump, proprio nel mondo della moda, come le è accaduto per lo spettacolo, Hillary ha trovato diversi sostenitori. Alcuni stilisti, come Marc Jacobs e Tory Burch, hanno ideato alcuni capi d’abbigliamento limited edition per sostenere la sua corsa alla Casa Bianca, altri le hanno dedicato parole di stima e fiducia.

DONATELLA VERSACE
«L’idea che Hillary Clinton possa diventare Presidente degli Stati Uniti d’America mi emoziona profondamente [...]. È una gioia pensare che, dopo 43 uomini, sia finalmente una donna ad avere questa possibilità […] Pensate soltanto a cosa questo possa significare per le ragazze e le donne in tutto il mondo: anche voi siete intelligenti abbastanza, competenti abbastanza, sicure di voi abbastanza e tenaci abbastanza per arrivare ad avere il lavoro più potente del mondo». Così Donatella Versace si è schierata per Hillary Clinton. Spesso a New York per le sfilate, la stilista ha detto che seguirà da Milano i risultati delle elezioni.

GIORGIO ARMANI
Durante la campagna elettorale Hillary Clinton ha sfoggiato un costosissimo cappotto firmato Armani. E proprio re Giorgio è un suo accanito sostenitore: «È una donna coraggiosa, perché in un mondo che ancora pretende dalle donne, quando s’impegnano in politica, eleganza e una certa avvenenza, un aspetto sempre impeccabile in qualsiasi momento, ha scelto di esporsi così com’è, senza artifici […] Certo, a una donna si chiede molto, ma Hillary Rodham Clinton può riuscire e forse è anche in grado di smontare quel cliché. Come soltanto una donna può fare».

DIANE VON FÜRSTENBERG
«So che Hillary sarà un grande presidente. È appassionata, forte, è una che le cose le fa succedere. È tutta la vita che si prepara a questo compito, e io sono sicura che sia pronta a guidare il Paese», ha detto Diane von Fürstenberg. A sostegno della Clinton anche lo stilista Thom Browne e, sempre rimanendo nel mondo della moda, anche Anna Wintour, che nel numero di marzo di Vogue aveva anche dedicato alla sua candidata preferita un servizio di 10 pagine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 08-11-2016 07:54 PM


Lascia un Commento

*