La first lady più cool di sempre

Stampe floreali, colori vivaci. Abiti da sogno. Ma anche jeans e felpe nel suo guardaroba. In otto anni di riflettori le scelte di stile di Michelle Obama sono diventate iconiche. Come imitare il suo stile.

«Ha cambiato per sempre il ruolo della First Lady», ha scritto qualche settimana fa sul New York Times la femminista Gloria Steinem parlando di Michelle Obama. Ma non solo in termini di politica e temi umanitari. Anche nello stile da Casa Bianca, non ci sono dubbi che la moglie di Barack abbia lasciato il segno e rotto alcune regole non scritte con scelte di stile che sono diventate iconiche. Una su tutte, le braccia scoperte, toniche ma non mascoline, che Michelle sfoggia in moltissimi suoi look, nonostante l’etichetta della Casa Bianca sembrasse non accettare questa scelta, soprattutto in occasione della sua prima copertina su Vogue.

OTTO ANNI DI OUTFIT IMPECCABILI
In molte stanno ancora pensando al meraviglioso abito oro di Versace che ha indossato in occasione dell’ultima cena di Stato alla Casa Bianca con ospiti il Premier Renzi e la moglie Agnese Landini. Un tocco incantevole, che chiude otto anni di outfit sempre impeccabili. Intelligente, elegante e brillante, Michelle Obama si è guadagnata senza dubbio un posto nell’olimpo delle donne più eleganti e ben vestite di tutto il mondo, oltre che nei cuori di molti. La piattaforma di moda Stylight ha selezionato i dettagli di stile più belli di Michelle. Copiarli non è così difficile.

Obama, Former Presidents Commemorate 50th Anniversary Of MLK's March On WashingtonCOLORI FORTI, FIORI E GEOMETRIE
Non ci sono dubbi: Michelle adora i colori forti, decisi (talvolta insoliti). Il suo stile non ha sfumature pastello, ma punta sui toni forti del bianco e nero, verde, giallo (ricordate il cappottino che ha indossato in occasione del primo giuramento presidenziale del marito?), blu elettrico e rosa geranio. E li sfoggia anche in fantasie geometriche e stampe floreali, che sono tra i suoi dettagli di stile più famosi. Il consiglio se anche voi volete osare: i colori forti comunicano sicurezza, ambizione, voglia di cambiamento: sceglieteli con cura per le occasioni più importanti. Come Michelle, non rinunciate mai alla vostra femminilità, anche in occasioni più casual. Se avete il timore di essere eccessive indossando una fantasia floreale, scegliete il perfetto compromesso; un abito midi in tinta scura, nero o blu, con decorazioni che impreziosiscono senza dare troppo nell’occhio. Potete ispirarvi all’indimenticabile abito Tracy Reese con papaveri rossi indossato da Michelle al 50esimo anniversario della Marcia su Washington nel 2013.

Michelle Obama Helps Students Harvest White House Kitchen GardenNON SOLO CENE DI GALA
Ma il guardaroba di una first lady non è fatto di soli abiti da sera. Con lo stesso stile e fierezza, infatti, Michelle è in grado di indossare look casual ma cool, passando da abiti ricamati a jeans, leggings e felpe. È stata la prima First Lady a sfoggiare shorts e tute sportive, senza però perdere classe ed eleganza. Non per altro Flotus (il nome dell’account Twitter di Michelle) ama lo sport e ha fatto di questo tema una delle sue campagne di sensibilizzazione più forte (Let’s Move), che ha lo scopo di esortare gli americani ad modificare lo stile di vita sedentario.
L’abbinamento perfetto è fatto dalle sneaker più hot-right-now (leggi: Stan Smith, Nike Lunarglide, Yeezy Boost…), jeans e una blusa leggera con ruches o spalle scoperte che regali un tocco romantico. Se invece l’occasione non vi permette di utilizzare le sneakers, optate per un look che abbini una felpa o maglione oversize a una minigonna di pelle.

 

 

 

 

 

 

 

THROWBACK: IL RITORNO DI…
Le campagne a sostegno dell’educazione intraprese da Michelle nel corso degli anni hanno dimostrato come i giovani e l’istruzione siano tra i temi che stanno più a cuore a Lady Obama. Una passione che Michelle non nasconde nemmeno quando si parla di look. In diverse occasioni, anche non ufficiali, la First Lady ha rispolverato quei capi che hanno un valore affettivo incredibile: le t-shirt e felpe del college (nel suo caso, quella di Princeton, presso la quale ha studiato).

Il tocco di stile da imparare? Non abbiate paura del ritorno di fiamma nell’armadio: felpe e t-shirt che avete nel cassetto da anni, siano esse del vostro gruppo preferito negli Anni ‘80, una statement t-shirt che vi ricorda l’estate di qualche anno fa o, perchè no, la felpa della vostra università. Abbinatela a jeans skinny a vita alta o a mom jeans e alle immancabili Vans Old Skool. Oppure, per un tocco più rock e sofisticato, scegliete ankle boots o sandali lace-up.

ABITI DA SOGNO
Indossare abiti da sogno firmati dai più famosi stilisti non è fortuna che capita a tutte, ma farlo con la classe e la disinvoltura (con un tocco di ironia) di Michelle è un dono. E c’è qualcuno al suo fianco che lo sa bene. Nessuno dimenticherà mai l’espressione di Barack Obama quando l’ha vista nel suo abito bianco Brandon Maxwell (lo stilista di Lady Gaga) alla cena di Stato in onore di Singapore. Che coppia.

Un consiglio su tutti: date anche voi la giusta attenzione alle spalle. Abiti stile impero, scolli a barchetta, collo all’americana sono la scelta perfetta per un look elegante ma con un dettaglio sensuale. State attente a non eccedere con gli accessori. Molte volte il décolleté è valorizzato a sufficienza anche senza una collana preziosa. Con i capelli raccolti, portati spesso da Michelle, sì a orecchini importanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, foto, Gallery, persone, Protagonisti, Trend Argomenti: , Data: 07-11-2016 06:33 PM


Lascia un Commento

*