«Laura, vuoi duettare con me?»

di Paola Medori
Amici, Sanremo, poi Tale e Quale. Deborah Iurato grazie al talent di Rai Due ha ricevuto persino i complimenti di Anastacia. Ma l'emozione più grande è stata un'altra: imitare la Pausini.

iurato«Se ci credi in quello che fai prima o poi le cose si realizzano». Parola di Deborah Iurato, vincitrice nel 2014 del talent show Amici e oggi concorrente della sesta edizione di Tale e Quale Show. La cantante ragusana, classe 1991, ha incantato il pubblico con la sua intensa voce e le sue incredibili imitazioni. È stata Laura Pausini, il suo mito da sempre, la grintosa Anastacia, l’inarrivabile Adele e la potente Antonella Ruggiero. In lizza per aggiudicarsi la vittoria finale, nell’ultima puntata del 4 novembre invece, la vedremo alle prese con la regina del soul Aretha Franklin. In soli due anni, per lei tante conquiste: il terzo posto in coppia con Giovanni Caccamo al Festival di Sanremo, due album e illustri collaborazioni con Fiorella Mannoia, Giuliano Sangiorgi, Rocco Hunt e persino con il suo ex coach, il rapper Moreno. Ora dopo Tale e Quale, Deborah Iurato ha solo un obiettivo: «Voglio iniziare un percorso diverso, con musica nuova. Cerco e sto creando nuovi brani».

DOMANDA: Come sta andando quest’avventura?
RISPOSTA: Mi sto divertendo molto. C’è un clima famigliare. Si sta bene con i colleghi e la produzione. Quando mi ha chiamato Carlo Conti ho detto subito di sì. Ho sempre guardato lo show pensando che fosse un programma semplice da fare.
D: Invece?
R: Non lo è per niente. È difficile mettersi nei panni di qualcun altro, entrare in un’altra voce. È una sfida e mi sto mettendo completamente in gioco.
D: È più faticoso Amici o Tale e Quale Show?
R: Sono due talent completamente opposti. Tale e Quale è stancante. Ci sono molte ore di prove, canto e trucco. Però poi ti diverti veramente tanto.
D: Su Twitter ha ricevuto addirittura i ringraziamenti su di Anastacia grazie all’intesa I belong to you. Tra quelle che ha imitato, con quale star le piacerebbe duettare un giorno?
R: Con Laura Pausini, senza ombra di dubbio. Lei è un’artista completa, sono una sua grande fan fin da piccola. Quando sono diventata lei, è come se avessi perso la mia identità. Sono entrata totalmente nel personaggio.
D: Cosa ha pensato quando le hanno detto che avrebbe interpretato lei?
R: Ho tremato. Quella sera sapevo che mi stava guardando e confesso che è stata la puntata più emozionate.
D: Cosa le ha detto dopo la performance?
R: Mi ha scritto: ‘Guardando la tua esibizione ad un certo punto pensavo veramente fossi io’. È stata una grande soddisfazione.
D: Tra i colleghi del cast con chi sta legando di più?
R: In realtà con tutti. Amo stare in compagnia. Poi certo, è normale poi trovare più affinità con alcune persone, piuttosto che con altre. Vado molto d’accordo con le mie compagne di camerino al trucco: Bianca Atzei e Vittoria Belvedere. Ma anche con Leonardo Fiaschi e Davide Merlini.
D: Come la collega Silvia Mezzanotte, anche lei si addormenta durante le lunghe ore di trucco?
R: No, non mi è ancora capitato di fare dei sonnellini. Però chiudo gli occhi e mi rilasso mentre mi mettono le protesi sul viso.
D: Chi vincerà Tale e Quale Show 2016?
R: Non lo so. Quest’anno ci sono tanti grandi artisti, come il maestro Tullio Solenghi e la bravissima Silvia Mezzanotte.
D: Lei è stata lanciata da un talent. Ha sentito il peso del pregiudizio nell’ambiente musicale?
R: Non l’ho mai percepito, né mi è stato detto in faccia. Amici mi ha dato l’opportunità di crescere, come persona e artista, e di trasformare in lavoro la mia più grande passione. Devo tanto a quel programma e a Maria De Filippi. Se non avessi fatto quel percorso oggi non sarei qui.
D: Dopo quella esperienza cosa è successo?
R: Finito Amici  ti senti un po’ come dentro un’ampolla di vetro. Sei tutelata. Ti aiutano loro, poi quando esci c’è un mondo fuori e tutto è diverso, difficile.
D: Nel suo secondo album Sono ancora io c’è anche il brano Amore senza fine, originariamente interpretato da Pino Daniele, lo ha conosciuto e che ricordo ha?
R: Purtroppo non ho avuto questo piacere. Ho amato molto le sue canzoni. Mi ha sempre colpito come interprete e come persona, pur non conoscendolo.
D: A proposito di Festival, la rivedremo in coppia o da sola?
R: Mi piacerebbe salire nuovamente sul palco dell’Ariston, ma da sola. Non so ancora quando, ma ritornerò sicuramente perché è stata un’esperienza unica.
D: Di recente ha collaborato con il rapper Moreno nel brano Lasciami Andare.
R: Lui è stato il mio coach ad Amici, il mio capitano, ed è stato bello rincontrarci dopo due anni. L’incontro di due mondi completamente opposti.
D: Il singolo Anche se fuori è inverno e Dimmi dove è il cielo sono stati scritti per lei da Fiorella Mannoia. Come è nata questa collaborazione?
R: Tra noi c’è un bellissimo rapporto, non solo professionale. Siamo amiche, ci telefoniamo spesso e quando vengo a Roma chiacchieriamo davanti ad un caffè.
D: Nel 2013 si è candidata alle elezioni comunali della sua città con il partito Idee per Ragusa. Nasconde anche una passione per la politica?
R: Ho chiuso quella parentesi. Basta politica, ci ho provato ma non fa per me. Faccio fatica a seguirla e a capirla. Meglio la musica!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 04-11-2016 05:20 PM


Lascia un Commento

*