Radio Maria: «Il sisma è un castigo divino»

Durante una trasmissione, un conduttore (ma non il direttore don Livio Fanzaga) ha detto che il terremoto in Centro Italia è una risposta di Dio alle unioni civili, «offese alla famiglia e alla dignità del matrimonio». L'ironia e lo sdegno del web.
Immagine anteprima YouTube

Il viceministro israeliano Ayoob Kara aveva dato la colpa (o forse il merito) del terremoto in Centro Italia a dio, irritato dalla votazione italiana in sede Unesco su Gerusalemme. Se in quel caso si trattava di Yahweh, il 30 ottobre Radio Maria ha tirato invece in causa il Dio cristiano: durante una trasmissione, un ospite ha infatti affermato che «dal punto di vista teologico questi disastri sono una conseguenza del peccato originale». Insomma, un «castigo divino» che l’Italia deve scontare per «offese alla famiglia e alla dignità del matrimonio» come le unioni civili. Apriti cielo. Il web, come accade anche per argomenti più soft, si è scatenato. Tra ironia e commenti più seri.

C’È MARIA E MARIA
C’è chi, per riderci su, come Salim Jake Yassine allude sì alla ‘maria’, ma quella da fumare. Altro collegamento, sempre olandese in qualche modo, quello di Chi Non Muore, che cita l’addio al calcio di Van Basten: una punizione tutto sommato lieve per chi, come i Paesi Bassi, in fatto di unioni civili è avanti anni luce rispetto all’Italia.

RITORNO AL MEDIOEVO
Brutto segnale davvero se alla radio si è costretti (si fa per dire) ad ascoltare affermazioni del genere. Per Serafino Bandini sarebbero sintomo di un prossimo crollo della civiltà. Magari di un ritorno al Medioevo? Proprio da lì, per La Pausa Caffè, arriverebbe il potentissimo segnale di Radio Maria.

LA PRECISAZIONE
I gusti sono gusti, sia chiaro. Ad ogni modo, la riflessione di Bruno Schettino è condivisibile. Comunque, un chiarimento: in un primo momento è stata diffusa la notizia che fosse stato don Livio Fanzaga a pronunciare l’infelice frase. Tuttavia, Radio Maria si è affrettata a smentire: «Le espressioni riportate sono di un conduttore esterno, fatte a titolo personale, che non rispecchiano assolutamente il pensiero di Radio Maria al riguardo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, video Argomenti: , , Data: 03-11-2016 07:37 PM


Lascia un Commento

*