La cultura è maggiorenne

Dal 3 novembre i neo 18enni possono accedere al bonus di 500 euro. Da usare per acquistare libri e ingressi a musei, cinema e teatri, grazie a una app. Ecco come richiederlo.

18 app fotoAnnunciato da oltre un anno, finalmente è arrivato. Dal 3 novembre è infatti possibile fare la richiesta per avere il ‘bonus cultura’: 500 euro destinati ai 18enni, da spendere in beni e servizi legati alla cultura. La procedura per aver accesso al bonus non è però semplicissima. Ecco quali sono i passi da fare.

LE CREDENZIALI SPID
Innanzitutto è necessario ottenere le credenziali Spid (Sistema pubblico di identità digitale). Con indirizzo email, numero di telefono (cellulare o fisso), documento di identità valido e codice fiscale si può richiedere tramite il sito Infocert. Il servizio costa 9,90 euro. In alternativa ci sono i siti di Poste Italiane e della società Sielte: in entrambi i casi, è poi necessario recarsi di persona negli uffici per concludere la registrazione e ritirare le credenziali. Per chi preferisce fare tutto di persona, ci sono i punti vendita Tim.

LA APP DA SCARICARE
A questo punto occorre scaricare una app, ovvero 18App, che funziona da borsellino virtuale e da ‘vetrina’ per le proposte culturali a disposizione. Alla app, infatti, si possono iscrivere anche gli esercenti interessati a fornire i loro servizi e prodotti: in questo modo, c’è sia un controllo del livello culturale dei beni e degli eventi proposti. Una volta entrati nell’area riservata, i ragazzi possono generare buoni spesa elettronici (stampabili), associati all’acquisto di beni e servizi, da usare presso gli esercenti fisici e online aderenti all’iniziativa. Il bonus scala al momento in cui il buono viene accettato.

CHI LO PUÒ USARE
Il bonus è destinato a tutti i ragazzi che hanno compiuto 18 anni o li compiranno durante il 2016. Anche a quelli stranieri, purché siano in possesso del permesso di soggiorno e residenti in Italia. In tutto, sono circa 574mila i giovani che hanno diritto al bonus: i ragazzi interessati devono registrarsi entro il 31 gennaio 2017 e possono utilizzare il bonus entro il 31 dicembre 2017.

COSA SI PUÒ COMPRARE
Tra i beni e servizi acquistabili grazie al bonus ci sono libri, ingressi a spettacoli teatrali e di danza, oppure biglietti per cinema, mostre e parchi. Ma anche concerti. Dell’elenco non fanno invece parte prodotti tecnologici come computer e tablet, così come beni immateriali come musica online e film in streaming.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Top news Argomenti: Data: 03-11-2016 01:26 PM


Lascia un Commento

*