Per favore, mordimi sul collo

Vampiri, lupi mannari, zombie: nella notte di Halloween ogni incontro è speciale. Ma quali sono i mostri che più conquistano l'animo femminile? Scopriamoli, con un occhio a cinema e serie tv.

vampira sexySe vi siete lasciate l’infanzia alle spalle da qualche anno, «dolcetto o scherzetto?» potrebbe non essere la domanda principale della vostra notte di Halloween. Scelto trucco e travestimento, deciso dove trascorrere la serata, a fine serata potrebbe giungere il fatidico momento in cui tocca scegliere da quale mostro lasciarsi sedurre. Tra vampiri, zombie e lupi mannari il ventaglio di scelte è ampio. Quelli di AdottaUnRagazzo.it, la piattaforma di dating on-line dove sono le donne a scegliere, hanno realizzato un’indagine per capire quali sono i protagonisti del brivido che le ragazze più temerarie vorrebbero riscaldare per questa edizione di Halloween. A finestre aperte (tempo permettendo) e rigorosamente senza aglio.

2 - AlcideALCIDE
Siamo nelle torride notti del Mississippi e i denti sono quelli di un licantropo. Che, quando ha sembianze umane, sono quelle di Joe Manganiello. È buono, protettivo e romantico. In True Blood, infatti, fa di tutto per proteggere l’amore (un po’ ricambiato e un po’ no) della biondina Sookie, grandiosa nel cadere nelle trappole di streghe, vampiri, mutaforma e quant’altro infesta la cittadina di Bon Temps.
Segni particolari: ha preso alla lettera il motto ‘Ci vuole un fisico bestiale’, e, possedendolo, lo mette in vista più che può. Però, come lupo, è davvero molto addomesticato. Un cucciolone tenero e coccoloso che, della sua natura, ha conservato probabilmente solo un certo afrore selvatico.

10 - Johnny DeppJOHNNY DEPP
Praticamente è un condensato a forte carica ormonale di tutto il bestiario di Halloween. Vampiro in Dark Shadows, freak a tinte dark in Edward Mani di Forbice, barbiere tagliagole in Sweeney Todd e imprenditore psicopatico con la faccia di Anna Wintour in Charlie e la Fabbrica di Cioccolato. Ed è proprio la sua mostruosa versatilità ad accendere le nostre streghette. Con lui la notte di Halloween è un gioco di ruolo infinito.
Segni particolari: è fresco di separazione e, pertanto, single in cerca di tanto, tanto affetto.

1 - LestatLESTAT
La tradizione riletta in chiave contemporanea e che non passa mai di moda. Un po’ come il tubino nero. Lestat è infatti un bel vampirone biondo con denti aguzzi e lo sguardo maliardo di Tom Cruise. Cattivo come da copione, ma anche un po’ ambiguo. I banchetti a base di sangue femminile, infatti, li fa con il suo compagno Brad Pitt, con cui è unito civilmente, e con il quale condivide, in stepchild adoption, una piccola vampiretta con il viso di Kirsten Dunst.
Segni particolari: ama il sangue ‘cajun’, è incredibilmente narciso e capriccioso, ma fa pur sempre la sua porca figura.

8 - Dracula (quello finto)DRACULA (QUELLO FINTO)
La storia è sempre la stessa, quella del principe di Transilvania. Ma questa volta ha la faccia di Luke Evans e ha preso lezioni da Batman: è diventato vampiro per salvare la famiglia. Cosa che alle vampirofile che si rispettino proprio non va giù. Ma per le ragazze che ricordano Luke in La Bella e la Bestia non c’è storia. Facciamo così, lasciamo che Luke racconti tutte le storie che vuole, ma quella di Dracula la lasci untold.
Segni particolari: i soliti punti deboli (luce del sole, aglio ecc.) e un discutibile gusto per il guardaroba di Batman riveduto à la russe.

7 - JackoJACKO
Storia di una mutazione. Ha iniziato ballando con e tra gli zombi ed era una bomba di eros ma molto umano. Poi, negli anni, il suo volto è diventato sempre più pallido e mascherato. Viveva in un ranch che era una specie di Luna Park personale (decisamente freakshow) e poi nel 2009 è morto. Ma secondo noi ha semplicemente compiuto un ulteriore salto nella sua mutazione
Segni particolari: balla da dio, ha una voce sottile e probabilmente è affetto da infantilismo e sindrome di Peter Pan.

6 - Dracula (Quello vero)DRACULA (QUELLO VERO)
Sì, quello con la faccia di Gary Oldman. Mica dobbiamo spiegarvelo più di tanto. È elegante, ha zanne che più bianche non si può e quell’accento dell’Est che fa tanto Putin. Prepara ottimi cocktail di carnalità, romanticismo e sangue giovane.
Segni particolari: come Lestat, anche lui ogni tanto va al cinema per ricordare il sole, la luce e tutto quello che apparteneva alla sua natura perduta. Insomma, un tipo dal sangue freddo ma col cuore caldo.

4 - Edward CullenEDWARD CULLEN
Non ci crediamo. O perlomeno, non abbiamo nulla da controbattere sul fatto che una notte con Robert Pattinson la passereste volentieri. Ma siete sicure che il vampiro sdolcinato della porta accanto vi piaccia davvero? E, poi, avete una notte sola per permettervi le trasgressioni più mordaci e la sprecate tra bacetti e buffetti? In fondo, se a un vampiro limate canini e crudeltà, rimane uno stecchino slavato e dall’aria malaticcia.
Segni particolari: nessuno. Ed è proprio questo il problema.

5 - Jack TorranceJACK TORRANCE
Probabilmente vi state chiedendo chi è. Ma se vi diciamo che «il mattino ha l’oro in bocca»? Se vi diciamo che la faccia di Jack è il Jack più demoniaco del cinema mondiale? Bravissime. Siamo all’Overlook Hotel e c’è un posseduto che sta abbattendo a colpi d’ascia la porta dietro cui vi siete rifugiate. Inutile dire che, mentre i vampiri cenano e poi se ne vanno, lui alle sue vittime lascia ben poco scampo.
Segni particolari: un certo gusto per le foto vintage, decisi tratti ossessivi compulsivi e tanto, tanto senso della famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: Data: 31-10-2016 10:54 AM


Lascia un Commento

*