Il misogino che parla 'come le donne'

Secondo una ricerca riportata da Politico Magazine, Donald Trump si esprimerebbe con un vocabolario tipicamente femminile. Più di tutti gli altri candidati alle presidenziali dal 2004.

donald trumpIl machismo misogino di Donald Trump è noto a tutti. Eppure, secondo alcune recenti ricerche riportate da Politico Magazine, il suo vocabolario è il più ‘femminile’ di tutti i candidati alle presidenziali americane dal 2004. Una caratteristica che avrebbe aiutato il repubblicano ad ‘attenuare’ i suoi discorsi di odio contro i migranti e le donne.

Fonte: Jennifer Jones, Università della California.

Fonte: Jennifer Jones, Università della California.

LA RICERCA
Gli studiosi hanno analizzato migliaia di campioni di linguaggio tipicamente maschili e femminili e ne hanno identificato le divergenze: gli uomini sono tendezialmente più diretti quando si sentono minacciati, mentre le donne pesano con più attenzione le parole e utilizzano un linguaggio di forte impatto emotivo. Altre caratteristica tipicamente femminile è quella di utilizzare più frequentemente la prima persona, parole lunghe e verbi ausiliari, mentre i ‘rivali’ di sesso opposto preferiscono riempire i loro discorsi di articoli e preposizioni. Secondo l’analisi, Trump sarebbe più vicino alla ‘modalità’ comunicativa femminile. Nel grafico/classifica che illustra la ricerca redatto dalla ricercatrice Jennifer Jones, Trump è al primo posto, mentre Hillary Clinton solo al decimo, preceduta all’ottavo da Barack Obama.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti, Top news Argomenti: , , , Data: 28-10-2016 02:53 PM


Lascia un Commento

*