Renzi come la Tatangelo

In un'intervista rilasciata a Rolling Stone, il presidente del Consiglio si autodefinisce, come la cantante in un suo brano, «un ragazzo di periferia». Sulla copertina della rivista, una foto del politico e il titolo The young pop.

renziUna foto di Matteo Renzi e il titolo The young pop. Si presenta così (con un evidente richiamo alla serie tivù The young Pope di Paolo Sorrentino), la copertina di novembre di Rolling Stone che contiene un’intervista al presidente del Consiglio.

UN RAGAZZO SEMPLICE
«Mi considero molto semplice, l’anti rockstar per eccellenza. Credo che la politica sia un servizio a tempo, fare la rockstar no», ha detto alla rivista. E ha aggiunto: «Sono un ragazzo semplice, di periferia, un boy scout». Nell’intervista il politico spiega anche che per tenersi aggiornato sui tempi che corrono discute con i suoi figli e che ama ascoltare tutti i generi musicali, dai quelli più ‘antichi’ a quelli più moderni. Infatti, sottolinea, su Spotify ha anche i brani di gente che lo «detesta», come J Ax e Fedez con Vorrei ma non posto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 28-10-2016 01:25 PM


Lascia un Commento

*