E poi... riecco Giorgia

di Giusy Gullo
Il 28 ottobre esce Oronero, il nuovo disco della cantante romana. Noi le diciamo 'bentornata' ricordando alcuni dei suoi più grandi successi, da Come saprei a Tu mi porti su.

giorgia oroneroA più di due anni dall’uscita del suo ultimo lavoro, Giorgia torna con un nuovo album, in uscita il 28 ottobre. Si chiama Oronero (Sony Music) e, ha detto l’artista, «è un richiamo a se stessi, a guardarsi dentro». Un disco introspettivo, concepito in un periodo denso di avvenimenti drammatici: «Mentre lavoravo sono successe tante cose, dagli attentati di Parigi alla morte di Pino Daniele. E ho lavorato proprio su quel senso di angoscia generale che sentivo in me e che vedevo anche negli altri», ha aggiunto. Il risultato? Una raccolta di canzoni, 10 delle quali scritte dirattemente dalla cantante, che rappresentano la «somma» dei suoi stili: nel suo nuovo lavoro, frutto della ‘fatica’ di due anni, ha voluto inserire tutto ciò che, musicalmente, più le piace. Un album che già dal titolo rivela la sua maturità: Oronero, petrolio, che «può essere oro e veleno al tempo stesso». In attesa di ascoltarlo, ecco una selezione dei brani di maggiore successo dell’artista, in ordine di uscita.

1994, E POI
Contenuto nell’album Giorgia, del 1994, E poi è un pezzo che racconta la caducità dell’amore «che ti sfiora il viso e ti abbandona». L’ambivalenza di un sentimento in grado di far gioire e soffrire con la stessa intensità, dando spesso una dolce illusione di libertà, per poi spingere le sue ‘vittime’ in un buio profondo: «Ti fa respirare e poi ti uccide/ e poi e poi ti dimentica/ ti libera e poi e poi/ la notte che, che non passa mai». Presentata al Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte, arrivò al settimo posto, ma ottene presto grande successo tra il pubblico.

1995, COME SAPREI
Nel 1995 esce Come saprei, brano contenuto nell’album Come Thelma & Louise. «Come saprei/amarti io/ nessuno saprebbe mai [...] Io ci metterò, tutta l’anima che ho». Un brano ‘ostinato’, che racconta il desiderio, la voglia, e la forza di amare. Vinse il Festival di Sanremo nel 1995, aggiudicandosi anche il premio della critica. 

1999, GIRASOLE
Estratto dall’omonimo album, Girasole è un brano del 1999. Una dichiarazione d’amore piena di vita, che racconta la totale dedizione di una donna nei confronti del suo uomo: «E come un girasole giro intorno a te/ che sei il mio sole anche di notte». Una presenza imprescindibile che «non basta mai».

2001 DI SOLE E D’AZZURRO
Nel 2001 arriva Di sole e d’azzurro, brano tratto dall’album Senza Ali ed eseguito per la prima volta sul palco dell’Ariston, è arrivato secondo al Festival, ‘battuto’ per un soffio da Luce, di Elisa. Anche questo è un messaggio d’amore che racconta il bisogno di diventare fondamentale per l’altro, e di esserci sempre «come una musica, come domenica, di sole e d’azzurro».

2002, MARZO
Nel 2002 esce la raccolta Greatest Hits – Le cose non vanno mai come credi, dedicata interamente ad Alex Baroni (con cui è stata legata sentimentalmente), morto tragicamente, quell’anno, in un incidente a Roma. Nell’album è contenuta Marzo, un dolce messaggio d’amore per il cantautore milanese: «Per questo amore pieghiamo il destino/ ti resto accanto su questo cammino/però ti prego tu dammi la mano».

 2003, GOCCE DI MEMORIA
Gocce di memoria è una canzone del 2003 che parla di una fine inevitabile, di un distacco senza possibile ritorno: «Siamo gocce di un passato/ che non puo’ piu’ tornare/ questo tempo ci ha tradito/ è inafferabile». Il brano, colonna sonora del film La finestra di fronte, ha vinto diversi premi, tra cui il Nastro d’argento alla migliore canzone originale e tre Italian Music Awards nelle categorie Miglior singolo.

2011, TU MI PORTI SU
Il 2011 è l’anno di Tu mi porti su, tratto dall’album dietro le apparenze e scritto da Jovanotti. Una canzone sugli alti e bassi dell’amore. «Un brano allegro e gioioso, che apparentemente sembra leggero ma invece fa riflettere, le linee di testo sono molto profonde», ha dichiarato Giorgia. Molto amato dal pubblico, è diventato uno dei tormentoni dell’estate 2012, ricevendo diversi premi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , Data: 28-10-2016 11:13 AM


Lascia un Commento

*