Freddure social

Virginia Raggi grida al complotto. E il web si scatena con il #frigogate.

frigogateLa politica è la terra del complotto. Ma quello dei frigoriferi non s’era mai visto. Eppure, secondo la sindaca di Roma Virginia Raggi, i tanti elettrodomestici abbandonati per le strade della Capitale farebbero parte di una strategia messa a punto per gettare cattiva luce sull’amministrazione targata 5 stelle. La sindaca grillina è tornata sull’argomento anche il 26 ottobre, intervenendo in commissione parlamentare Antimafia: «La cooperativa 29 Giugno continua a effettuare per conto di Ama il servizio su carta umido e ingombranti, e nonostante il cambio di gestione ai vertici questo servizio è rimasto inadeguato. Il 18 giugno, prima del ballottaggio, il servizio si è improvvisamente interrotto e il motivo non lo sa nessuno». Per il dubbio della Raggi, c’è almeno una certezza: il ‘Frigogate’ ha scatenato l’ironia del web.

CITAZIONI TELEVISIVE
Per Pronto Prova 1,2,3 Virginia Raggi si è spinta addirittura più in là del Commissario Lo Gatto, interpretato nel 1986 da Lino Banfi. Daniele Gabrieli, per commentare il ‘Frigogate’, si inventa invece una serie tivù, modificando ad hoc la siglia di apertura di Fringe.

PRIMI INTERVENTI IN STRADA
L’occupazione da parte dei frigoriferi delle strade di Roma è una cosa seria. Pirata 21scherza sul fatto che ce ne siano addirittura di parcheggiati in doppia fila. Carlo V, invece, è ‘sollevato’ dal fatto che i Carabinieri stiano iniziando a svelare la verità sul complotto.

IRONIA PARLAMENTARE
Anche la deputata Pd Laura Coccia fa parte del popolo di Twitter che fa ironia sulle parole di Virginia Raggi, sempre con la parola (anzi, hashtag) d’ordine #frigogate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , Data: 26-10-2016 12:41 PM


Lascia un Commento

*