Proposta illegale

Madonna offre sesso orale a chi vota Hillary Clinton, ma ora potrebbe venir sanzionata. Il motivo? «È illegale scambiare qualunque cosa di valore per un voto», ha spiegato Judith Ingram della Federal Election Commission.

Madonna Clinton rischio sanzione«È illegale scambiare qualunque cosa di valore per un voto», ha spiegato Judith Ingram della Federal Election Commission al TheWrap. Le parole della dirigente della commissione sono arrivate successivamente alla promessa di Madonna di offrire sesso orale a tutti i sostenitori di Hillary Clinton. Era il 18 ottobre quando, all’apertura di uno spettacolo in favore della candidata democratica, lady Ciccone ha dato la sua parola.

QUANTO LE COSTA LA PROMESSA
Un exploit che, ovviamente, non è passato affatto inosservato e ha scosso le pudiche coscienze, di americani e non, alzando un polverone a livelli internazionali. Così, se da un lato gli statunitensi quasi ci scherzano su, in Italia c’è stato chi l’ha presa molto seriamente. Su tutti il giornalista ultraconservatore Mario Adinolfi che non si è trattenuto e ha parlato a nome delle donne: «Il sesso orale non piace alle donne ed è un elemento di degradazione molto netto».
Ma, se l’articolo 52 del Codice degli Stati Uniti dice che «tutti i colpevoli del reato di compravendita di voti saranno obbligati al pagamento di una sanzione pecuniaria fino a 10 mila dollari o alla reclusione fino a cinque anni, o a entrambi», nel caso specifico della pop star, non essendoci stato nessuno scambio, non è detto che venga sottoposta all’ammenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*