Hasta el ballet siempre

Catherine Conley è la prima ballerina americana a essere stata ammessa alla National Ballet School di Cuba. Si tratta di una vera e propria rivoluzione dopo il riavvicinamento tra le due nazioni.

catherineOrmai non ci sono più dubbi. Il grande gelo che regnava tra Cuba e gli Stati Uniti si è definitivamente sciolto. E se da una parte si celebra il funerale di un’era, dall’altra si abbraccia con entusiasmo l’inizio di un’epoca del tutto nuova. Si legge anche così l’avventura di Catherine Conley, la prima studentessa americana ad accedere alla prestigiosa Escuela Nacional de Ballet de Cuba. «Sono felice per svariati motivi. Specialmente perché approdo in una delle scuole più importanti del mondo. E poi se penso che sono la prima statunitense a entrare a Cuba non come turista dopo le frizioni avute per decenni con la Casa Bianca mi sembra di vivere un sogno», ha dichiarato la ragazza agli organi di stampa cubani.

SIN DA BAMBINA
Catherine, 18 anni, balla fin da quando era bambina. Spinta un po’ dai genitori ma anche ad un’innato amore per la danza. Una passione che, negli anni si è trasformato in un vero e proprio lavoro. Fatto di allenamenti e sacrifici che nel 2015 l’hanno portata a essere scelta, tra un grande numero di candidati, per accedere alla scuola cubana con sede all’Avana. E il suo approdo al Nacional Ballet, infatti, non è cosa scontata. Soprattutto perché la danza è una disciplina su cui il Paese punta molto. Tanto da essere finanziato anche dallo Stato. Cuba ha, infatti, prodotto alcuni tra i ballerini più importanti al mondo, su tutti artisti del calibro di Carlos Acosta, Josè Manuel Carreno e Alicia Alonso.

BALLETTO CUBANO
Non sarà quindi una passeggiata per la Conley che si dovrà cimentare con uno stile, quello del balletto cubano, dal tocco latino e nette influenze afro. Non mancherà nemmeno la concorrenza dato che Catherine dovrà sgomitare con oltre tremila studenti per emergere e farsi notare. Fatto sta che il suo nome è già entrato nella storia: «Penso che Catherine sia la prima di molti ballerini americani a venire a studiare a Cuba», ha detto Victor Alexander, direttore del Ruth Page Center for The Arts di Chicago, dove Catherine Conley ha studiato fin da quando era bambina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: Data: 20-10-2016 03:49 PM


Lascia un Commento

*