Al porno non piace il condom

In California potrebbe essere varata una legge che obbliga le produzioni a far indossare il preservativo. Molti temono che potrebbe incidere sugli introiti. Le ragioni del sì e del no raccontate da SexTelling.

Il mestiere di attore porno espone a tutta una serie di malattie sessualmente trasmissibili, nonostante negli Usa i performer si sottopongano a test medici ogni 14 giorni. Non abbastanza, secondo una fondazione che combatte l’Hiv e ha proposto una legge che vuole rendere obbligatorio l’uso del preservativo. Dall’altra parte, però, spiegano che un divieto simile sarebbe inutile e dannoso: SexTelling ci racconta perché.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: , Data: 19-10-2016 10:00 AM


Lascia un Commento

*