Capelli in onda

di Stefania Maroni
I capelli mossi non si decidono a passare di moda. Stanno bene a tutte, sono molto femminili e facili da realizzare anche da sole. Come e con quali prodotti 'scompigliare' anche una liscia doc.

Portrait of woman in windPer la seconda stagione di seguito il mosso soppianta il liscio. Anche quest’autunno, infatti, la beach waves, ovvero gli styling a onde non troppo definite e sostenuti da tagli leggermente scalati, che richiamano vagamente le teste in voga negli Anni ’70, continua a piacere parecchio. E, come sempre, le dive fanno scuola. Prime tra tutte Beyoncé e Sarah Jessica Parker: fino a pochi mesi fa, sfoggiavano impeccabili capelli lisci, mentre ora esibiscono chiome morbidamente mosse. Un hair look che ha due grandi vantaggi: sta bene a tutte ed è facile da realizzare anche senza il ricorso a trattamenti chimici e l’intervento del parrucchiere. Ecco quattro tecniche ‘fai da te’ alla portata di tutte e, nella gallery, i prodotti di supporto, che facilitano lo styling e rendono splendenti i capelli.

Immagine anteprima YouTube

CON LA PIASTRA, ALLA DANESE
Creare onde simili a quelle della Venere di Botticelli: è la promessa del metodo Scandi wave, inventato dalla hair stylist e make up artist danese Nicci Welsh. Il suo tutorial postato su Youtube ha avuto più di 700 mila visualizzazioni.
Come si fa: Isolate una ciocca di capelli puliti e asciutti. Iniziando dall’alto, incurvatene una parte lunga pochi centimetri e scaldatela con la piastra, senza premere troppo. Procedete così per tutta la lunghezza, evitando le punte, per ottenere un effetto più naturale.

TRECCE E CHIGNON EFFETTO CURLY
E chi ha i capelli lisci come spaghetti non disperi, perché c’è un metodo per ‘scompigliare’ anche loro.
Come si fa: Lavate i capelli prima di andare a letto e, quando sono ancora umidi, applicate una noce di spuma modellante, poi avvolgeteli dietro la nuca in un semplice chignon, che fisserete con qualche forcina. L’alternativa: fate tante piccole trecce (più sono numerose più le onde saranno accentuate). La mattina successiva sciogliete i capelli e pettinateli con le dita. Et voilà, sarete…in onda.

MESSA IN PIEGA CON LA FASCIA
Il metodo più facile per realizzare uno styling mosso, quasi riccio, prevede invece l’utilizzo di una fascia per capelli.
Come si fa: Posizionate la fascia sulla fronte in modo da circondare il capo. Poi, ciocca per ciocca, arrotolate i capelli attorno alla fascia per tutta la loro lunghezza. Lasciate in posa per alcune ore o, meglio ancora, per tutta la notte. Il riccio è garantito.

Immagine anteprima YouTube

FITAGEM RIESCE A DOMARE I RICCI ALLA BRASILIANA
I capelli crespi e ricci sono i più difficili da modellare. Ma con la tecnica brasiliana Fitagem si possono ottenere buoni risultati.
Come si fa: Dopo un impacco di olio nutriente e uno shampoo delicato, dividete i capelli in ciocche e applicate su ognuna una buona dose di crema o balsamo senza risciacquo. Suddividete ulteriormente la prima ciocca passandovi le dita a pettine, quindi asciugatela con un phon dotato di diffusore, modellandola secondo la tecnica Fitagem: con la mano a coppa, sollevate la ciocca in modo che si ripieghi più volte su sé stessa. Ripetete il gesto su ogni ciocca, fino a completa asciugatura. Su Youtube trovate numerosi tutorial in cui viene messa in pratica questa tecnica, non troppo professionali ma molto esplicativi, come quelli di Chiara Moneta e di DolceRiccia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Bellezza, foto, Gallery, prodotti, video Argomenti: , , , , , , , , Data: 05-11-2016 10:00 AM


Lascia un Commento

*