Brutale e consensuale

Schiaffi, strattoni, sputi. Il rough sex, ovvero il sesso violento, ha molti estimatori. Ed estimatrici. Anche tra le femministe. Che lo vedono come un mezzo per affermare la propria indipendenza.

Se pensate che il sesso estremo sia faccenda solo da film porno, vi sbagliate. Sono tante le persone che amano praticarlo, spesso dedicandosi a pratiche umilianti come soffocamenti, schiaffeggiamenti e sputi. La sorpresa (ma mica tanto) è che piace anche a molte donne. Spesso più convinte degli uomini. Ce lo racconta SexTelling.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità Argomenti: Data: 05-10-2016 12:00 PM


Lascia un Commento

*