Pelle da condire

di Stefania Maroni
Dalle piante si estraggono oli dalle preziose proprietà cosmetiche: non solo quelli di argan e di mandorle, ma anche di avocado e nocciolo. Miniere di principi attivi da massaggiare nel modo giusto.

beautiful woman in spaLe prime a scoprire le virtù cosmetiche degli oli vegetali furono le donne dell’antico Egitto, che li usavano per ammorbidire la pelle disidratata da sole e vento. I loro preferiti erano quelli profumati, ottenuti aggiungendovi i petali dei fiori dalla fragranza più intensa. Ma gli oli vegetali sono molto apprezzati anche dalla moderna scienza della bellezza. I più noti sono quelli di argan e di mandorle, anche se la cosmetica ne utilizza molti altri, che non si limitano a preservare la pelle dalla disidratazione, ma hanno anche altre straordinarie proprietà cosmetiche poco conosciute dalle antiche egizie.

MINIERE DI PRINCIPI ATTIVI
L’olio di nocciolo, per esempio, racchiude preziosi acidi grassi essenziali, un toccasana per le pelli aride e segnate. Quello di avocado, invece, nutre l’epidermide e ne accelera il processo di rigenerazione. In cosmetica sono molto usati anche quelli di vinaccioli e di borragine. Il primo per il suo alto contenuto di polifenoli, potenti antiossidanti; il secondo per la presenza di acido gamma linoleico, che rinforza il film idrolipidico cutaneo.
Impiegati da soli o, meglio ancora, miscelati tra loro, per potenziarne o ampliarne l’azione, gli oli della bellezza sono diversi. Nella gallery trovate una selezione di quelli che, grazie a sofisticati procedimenti di micronizzazione, vengono assorbiti rapidamente dalla pelle e hanno una texture leggera e setosa che ne rende piacevole l’applicazione.

ISTRUZIONI PER L’USO
Gli oli lasciano sulla pelle un film invisibile che la protegge dalle aggressioni esterne, ma che impedisce anche l’ingresso di principi attivi diversi da quelli presenti nella sua composizione. Per questo vanno usati da soli o dopo avere applicato un siero oil free, in sostituzione dell’abituale crema da notte (è meglio non usarli di giorno perché sono privi di filtri UV).

MASSAGGIO PER RENDERLI EFFICACI
Grazie alla loro texture, che li rende molto scorrevoli, gli oli sono l’ideale per il massaggio che, oltre a favorirne l’assorbimento, distende i tratti e stimola la microcircolazione. Sul viso, i movimenti devono essere effettuati dall’interno verso l’esterno e sempre in senso ascendente. Anche su gambe, braccia e glutei, il massaggio va eseguito dal basso verso l’alto, mentre su addome e seno in senso circolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, Bellezza, corpo, foto, Gallery, viso Argomenti: , , , , , , , , Data: 08-10-2016 10:00 AM


Lascia un Commento

*