La rivincita di «Miss Piggy»

Nel 1996 la venezuelana Alicia Machado vinse il titolo di Miss universo. Dopo la vittoria del concorso ingrassò e ricevette diverse offese e umiliazioni da Donald Trump. Ora, diventata cittadina americana, non ha dubbi su chi votare.

alicia machadoDonald Trump, è risaputo, non si è mai fatto troppi problemi nell’usare parole poco lusinghiere nei confronti delle donne. Hillary Clinton lo sa e per questo motivo ha deciso di usare nuovamente la carta ‘sessismo’ per sferrare un altro colpo al suo rivale. «La cosa peggiore l’ha detta a un concorso di bellezza. Ha chiamato una concorrente ‘Miss Piggy’ e ancora ‘Miss Housekeeping’ (donna delle pulizie, ndr) perché era latina», ha affermato la candidata democratica parlando del repubblicano. E ha aggiunto: «Donald, quella ragazza ha un nome. Si chiama Alicia Machado, è diventata cittadina americana e indovina per chi voterà a novembre?».

L’UMILIAZIONE
La Machado che nel 1996, 19enne, vinse Miss Universo, portando a casa però, oltre alla corona, anche le prese in giro del candidato repubblicano, che rise del suo peso e delle sue origini venezuelane. Dopo la vittoria la ragazza prese un po’ di chili e qualcuno iniziò a chiedere che le venisse tolto il titolo. Trump non perse tempo: la umiliò e la ‘costrinse’ a dimagrire mandandola in palestra e facendo seguire il suo ‘percorso’ di dimagrimento dai media. «Non è una brava persona. Mi faceva paura, mi gridava sempre contro, diceva che ero brutta e grassa. Come Miss Universo ho partecipato a molte campagne pubblicitarie e ho fatto guadagnare a lui un sacco di soldi. Per contratto avrei dovuto incassare il 10% ma non sono mai stata pagata», ha dichiarato Alicia, incolpando Trump di averla portata, a quel tempo, a disprezzare il suo corpo: «Non mangiavo più e continuavo a vedermi grassa», ha detto.

I received my passport ! I’m ready to vote For my country for you @HillaryClinton for my daughter For women workers pic.twitter.com/U5lSwWxiHc

LA ‘RIVINCITA’
Sono passati 20 anni da allora. La Machado è finalmente diventata ufficialmente cittadina americana ed è pronta a votare: per Hillary, ovviamente, come ha scritto in un post sul suo profilo Twitter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Attualità, persone, Protagonisti Argomenti: , , , , Data: 27-09-2016 06:52 PM


Lascia un Commento

*